Cronaca

Bombole irregolari al Calvario scattano le denunce

Bombole irregolari al Calvario scattano le denunce

Gela – I Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Gela hanno denunciato in stato di libertà due gelesi per omessa denuncia di materiali esplodenti, per detenzione dello stesso materiale senza la richiesta del certificato prevenzione incendi e per invasione di terreni ed edifici. Si tratta di S.A. di 59 anni (titolare di una rivendita di bombole nella zona del Centro Storico) di D.B.F di 68 anni (impiegato nella stessa rivendita).
I militari dell’Arma, su segnalazione di un cittadino che transitando aveva notato il cospicuo quantitativo di bombole, hanno ispezionato la zona del Calvario ove hanno rinvenuto un pericoloso accumulo di bombole di gas. Il materiale è stato rinvenuto stoccato in maniera irregolare in parte presso l’adiacente stabile in disuso e recintato di proprietà comunale, venendo indebitamente utilizzato dai due denunciati. Un pericolo enorme per l’incolumità pubblica, stante la presenza nei pressi di numerosi condomini ed abitazioni, e data la scarsa cura con cui le stesse bombole di gas naturale venivano conservate. I Carabinieri, infatti, hanno rinvenuto e poi posto sotto sequestro oltre 800 chili di gas naturale diviso in circa 100 bombole, quantità che supera di gran lunga la soglia consentita dalla legge dei 75 chili divisi in 15 bombole. Peraltro le bombole erano anche lasciate alla mercè della pubblico e non erano rispettati gli obblighi di corretta tenuta per la prevenzione degli incendi. Tutto il materiale è stato posto in sicurezza con il supporto dei VV.F. di Gela ed affidato a ditta specializzata per la gestione dello stesso.
I due coniugi sono stati deferiti dai Carabinieri e risponderanno degli addebiti alla Procura della Repubblica di Gela.

banner vision

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 842
Cronaca

di più in Cronaca

Buca provoca incidente in Viale Indipendenza

Rosa Battaglia21 ottobre 2017

Attività di polizia sul territorio, sassi contro auto in corsa un minore segnalato

Rosa Battaglia21 ottobre 2017

Topi grandi come conigli nella villetta che non c’è

Rosa Battaglia20 ottobre 2017

Polizia, a Gela risorse umane insufficienti. La denuncia del SIAP

Rosa Battaglia20 ottobre 2017

Mandato d’arresto europeo a Vittoria

Redazione20 ottobre 2017

Il buco ‘killer’ della strada dei Castelli, 250 Euro di danni per gli automobilisti

Liliana Blanco20 ottobre 2017

Incendio auto mattutino

Redazione20 ottobre 2017

Lotta allo spaccio, due arresti tra Gela e Mazzarino

Rosa Battaglia19 ottobre 2017

Auto in discesa libera finisce contro la vetrata di un bar

Liliana Blanco19 ottobre 2017

Una ventata di freschezza nel panorama giornalistico locale. Una nuova avventura “web-based” voluta, creata e condotta da un team giovane e competente. Una piazza virtuale per tutti i gelesi sparsi nel mondo e non solo. Questo e molto altro nel nuovo web-magazine che racconterà Gela e il circondario attraverso notizie in tempo reale, approfondimenti e una particolare attenzione alle storie, ai personaggi e agli eventi.

iscritto al n.3/2010 del registro di stampa in data 28/05/2010 del tribunale di Gela
Direttore Responsabile: Rosa Laura Battaglia - Editore: Pubblivision P.IVA: 01991870856