Attualità

La chiesa Santa Maria di Betlemme si allarga

La chiesa Santa Maria di Betlemme si allarga

Gela – La chiesa Santa Maria di Betlemme si allarga e si arricchisce. E’ quasi pronto il nuovo corpo aggiuntivo che sorge alla destra della struttura aperta al culto dal 1986. Dopo 31 anni è stato realizzato il primo stralcio dei lavori di completamento della chiesa che per trent’anni è stata formata solo dalla sala dell’assemblea ( chiesa propriamente detta per il culto dei fedeli) ed un modesto ufficio del parroco. Niente saloni parrocchiali, niente servizi per i fedeli, niente uffici differenziati, niente canonica un tempo fondamentale in quanto i sacerdoti vi risiedevano stabilmente, niente aree ricreative. Solo la chiesa e l’atrio esterno usato per il Grest e spesso motivo di disturbo per i residenti. Il progetto originario però prevedeva i corpi di contorno con tutti i servizi collaterali finalizzati a contenere le attività parrocchiali; tre stralci funzionali di cui ne è stato realizzato uno, il primo che si erge a destra della sala assembleare e comprende un ufficio parrocchiale, una sala riunioni abbastanza capiente, i servizi igienici ( uomo, donna, diversamente abili) e altri piccoli spazi. Colori sabbia, caldi, tendaggi già apposti, condizionamento attivo; mancano solo gli arredi ma arriveranno presto per accogliere i fedeli. Il primo intervento è stato realizzato con i risparmi della parrocchia, con le sottoscrizioni dei fedeli e di qualche amico benefattore, un piccolo contributo della Diocesi e perfino il parroco ha dato fondo alle sue risorse personali. “Non abbiamo avuto alcun contributo pubblico – ha detto il parroco don Giovanni Tandurella, direttore dell’Ufficio tecnico dell’edilizia diocesana – ma siamo riusciti nella prima parte dell’impresa. Ma non è finita qui perché deve sorgere ancora la canonica e altri spazi parrocchiali con gli altri due stralci esecutivi”. Il nuovo stabile annesso alla chiesa sarà inaugurato in settembre, fra il 12 ed il 14 alla presenza del Vescovo della Diocesi di Piazza Armerina, Mons . Rosario Gisana. Esultano i fedeli che hanno seguito da vicino i lavori ed hanno partecipato attivamente con il loro contributo economico e di preghiera.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 3.164
Attualità

di più in Attualità

Caci già al lavoro per i servizi ai disabili

Liliana Blanco24 Maggio 2019

Continua la crisi idrica a Niscemi

Redazione24 Maggio 2019

Inaugurata la ‘vecchia-nuova’ scuola Pirandello

Liliana Blanco23 Maggio 2019

Tutti insieme per gioco

Redazione23 Maggio 2019

Giuseppe torna a casa

Liliana Blanco23 Maggio 2019

Aias: apertura anche da parte del sindacato Isa

Redazione23 Maggio 2019

Emanuele Famà nominato segretario della Federdistat della Cisal

Liliana Blanco23 Maggio 2019

Via Niscemi: si tappano i buchi stradali

Redazione23 Maggio 2019

Il sindaco incontra la Consulta per la disabilità: finalmente il dialogo

Redazione22 Maggio 2019