Sport

Il WingTsun di Gela in mostra a Washington

Il WingTsun di Gela in mostra a Washington

Gela – L’Accademia WingTsun di Gela, diretta dal Sifu, Luca Damante,ha partecipato alla Fiera Expo di Washington (Usa) per presentare il programma “Onlythreedays” (solo tre giorni) ideato e proposto a chi vuole un primo approccio alla reale e necessaria difesa personale nel rispetto della legalità, un argomento molto sensibile e ora più che mai attuale.

Il maestro Damante, direttore tecnico dell’associazione sportiva no profit, Asd Accademia WingTsun con sede a Gela in via Umberto Saba 2, che si occupa di sicurezza della persona in tutte le sue forme, fisica e psicologica, è anche membro della Awta (Authenticwingtsunacademy) del capo scuola Sifu Michele Stellato,organizzazione sportiva presente su quasi tutto il territorio nazionale. In Sicilia l’Awta, presente in tutte le province dell’Isola,è coordinata dal maestro gelese.

Sifu Damante si occupa di arti marziali da 25 anni e ha avuto sempre come obbiettivo lo studio della difesa personale, con la convinzione che tutti debbano avere la possibilità di potersi difendere a prescindere dal sesso e dalle proprie caratteristiche fisiche. Questa è una delle caratteristiche del WingTsun, stile ideato da una donna alcuni secoli fa, che mira a usare non la propria forza, bensì quella dell’aggressore, con intelligenza e astuzia.

Un altro problema che da insegnante ha sempre notato, è che le arti marziali vengono praticate solo da appassionati o da chi ha una particolare motivazione. Invece la necessità della difesa personale riguarda tutti, indistintamente.

Ecco il motivo per cui negli anni Sifu Damante ha sviluppato “Onlythreedays“, programma di soli tre giorni che mira a dare al praticante le giuste motivazioni e le fondamenta per una risposta semplice e attuabile a tutte quelle situazioni che presentano le caratteristiche dell’aggressione.

L’obiettivo che si prefigge il corso e quello di sviluppare velocemente una capacità che si basa su tre punti principali: consapevolezza, prevenzione e sicurezza. Ai quali è naturale aggiungere anche un quarto e altrettanto importante tema, quello della legalità.

Ovviamente questa visione della difesa personale può essere abbracciata da chiunque, uomini e donne, senza trascurare i bambini che rappresentano il futuro della società e spesso sono esposti a varie forme di violenza, non solo fisica, ma principalmente psicologica.

L’obiettivo di “Onlythreedays“ è quello di contribuire a sviluppare un’istruzione fondata sul rispetto del prossimo e sull’accettazione delle regole che portano a una società civile, a prescindere dal colore della pelle o dalla lingua parlata.

Il programma di difesa personale si rivolge anche alle forze dell’ordine o chi lavora nell’ambito della sicurezza, coloro che giornalmente devono misurarsi con la criminalità di vario livello e trovano molta difficoltà nel gestire l’obbligatorietà di compiere il proprio dovere, cioè fermare, arrestare, bloccare una o più persone violente, con la necessità di proteggersi fisicamente ma anche di compiere il tutto in un contesto di piena legalità.

 

Il progetto “Onlythreedays“ è stato molto apprezzato negli Stati Uniti. Sia a Washington, dove è stato presentato nei giorni scorsi, che a Brooklyn, due anni fa, quando venne realizzata una dimostrazione rivola a studenti e docenti di una scuola.

banner vision

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 664
Sport

di più in Sport

Club Nautico Gela, la vela nel DNA

Redazione19 febbraio 2018

Collegiale di ginnastica artistica alla Quasimodo

Redazione18 febbraio 2018

Giulia Cammarella si distingue ad Acicastello

Redazione11 febbraio 2018

Kimberly Scudera vince il Bronzo al XXXI Campionato Italiano indoor Para-Archery

Rosa Battaglia6 febbraio 2018

Coppa Sicilia FIDS, ottimi risultati per la San Francesco

Redazione5 febbraio 2018

Buoni piazzamenti per la sezione ginnastica ritmica ad Acicastello

Redazione5 febbraio 2018

Torneo di tennis per fare del bene

Redazione30 gennaio 2018

Sharon verso i giochi mondiali

Redazione24 gennaio 2018

Sharon Schembri convocata dalla Nazionale Special Olympics

Redazione22 gennaio 2018

Una ventata di freschezza nel panorama giornalistico locale. Una nuova avventura “web-based” voluta, creata e condotta da un team giovane e competente. Una piazza virtuale per tutti i gelesi sparsi nel mondo e non solo. Questo e molto altro nel nuovo web-magazine che racconterà Gela e il circondario attraverso notizie in tempo reale, approfondimenti e una particolare attenzione alle storie, ai personaggi e agli eventi.

iscritto al n.3/2010 del registro di stampa in data 28/05/2010 del tribunale di Gela
Direttore Responsabile: Rosa Laura Battaglia - Editore: Pubblivision P.IVA: 01991870856