Attualità

L’internazionalizzazione delle imprese per la CNA

L’internazionalizzazione delle imprese per la CNA

Caltanissetta – Sviluppare attività di internazionalizzazione nell’Africa sub-sahariana. Cna Sicilia e Internationalia organizzano, per martedì 28 novembre, a Caltanissetta una importante conferenza aperta alle imprese dell’Isola interessate ad investire nei nuovi mercati. L’iniziativa rientra nell’ambito del format Ialab, Officine di InfoAfrica per la formazione e l’internazionalizzazione, organizzate da uno specializzato gruppo editoriale, nato dall’incontro di giornalisti e ricercatori, con esperienza ultra decennale nel campo dell’informazione estera. Il programma della giornata, che sarà ospitata all’hotel San Michele a partire dalle ore 10, prevede  la presentazione dei mercati africani,  evidenziando opportunità e criticità, attraverso il coinvolgimento di rappresentanti del Sistema Paese, di rappresentanti di Istituzioni finanziarie, esperti e aziende già operanti nel continente africano. A fare gli onori di casa i vertici della sede nissena e di quella regionale della Cna. Porteranno i saluti il presidente territoriale, Giovanni Manduca, quello siciliano, Nello Battiato, e il segretario regionale Piero Giglione. Ci sarà anche il benvenuto del sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo. Diversi  gli interventi programmati: ad aprire i lavori sarà il direttore della Confederazione nissena, Pasquale Gallina, che parlerà di  “Cna e il sistema delle imprese”. Nell’ordine daranno poi il loro contributo: Gianfranco Belgrano, direttore editoriale di Africa e Affari/ InfoAfrica, Maria Teresa Cardinale, Sace/Simest, Account Manager Area Sud di Simest, Riccardo Fanelli, Managing Director di ItaRe, Luigi Zanti, Area Manager Sicilia/Gianfranco Filice Dir. Terr. Mezzogiorno-BPER Banca, Francesco Alessi, Sales Manager di Internationalia, Eugenio Bettella, Managing Partner, Studio Roedl & Partner, Giovanni Tumbiolo, Presidente Distretto della pesca di Mazara del Vallo, e Rita Ricciardi, Presidente Associazione per il commercio Italia-Kenya. Nel primo pomeriggio, infine,  spazio a dibattito e incontri b2b.

 

Una delegazione della Cna Sicilia, guidata dal segretario regionale Piero Giglione, composta da Giuseppe Napolitano e Vittorio Schininà, rispettivamente presidente e responsabile regionale dell’Unione Installazione Impianti, e dal portavoce regionale dei Termoidraulici, Nino Finocchiaro, ha incontrato l’ingegnere Domenico Armenio, dirigente generale del Dipartimento Energia alla Regione, assieme alla dottoressa Sanzo, responsabile del servizio dell’Assessorato. Al centro della riunione una serie di temi ritenuti – dalla Confederazione –  “nodali per la vita delle aziende che operano in questo specifico settore”. La prima criticità messa sul tavolo ha riguardato le difficoltà tecniche dell’accesso alla piattaforma del catasto regionale degli impianti termici, nonché il ritardo delle Autorità competenti ad avviare, a livello territoriale, tutte le procedure per gli accertamenti e le ispezioni sugli impianti termici degli edifici. “Rispetto a queste richieste – spiega la delegazione della Cna Sicilia –  il Dipartimento ha  riferito che è in atto una manutenzione di miglioramento della gestione della piattaforma in modo da arrivare, a breve scadenza, all’utilizzo di una nuova piattaforma, utilizzata anche in altre regioni, con la collaborazione dell’ENEA. E nel frattempo – ci è stato assicurato –  sarà emessa una ulteriore circolare esplicativa. Per quanto riguarda invece le ispezioni degli impianti termici – evidenzia la delegazione – il Dipartimento, tenuto conto anche delle nostre costanti e puntuali sollecitazioni agli organismi preposti, ha mostrato sensibilità, annunciando di avere provveduto a diffidare le Autorità competenti inadempienti ad accelerare  l’avvio di tutte le procedure”. Inoltre sono state poste all’attenzione del tavolo, l’attuazione dei PAES e la pubblicazione dei bandi Asse 4 del PO FESR Sicilia 2014 – 2020. “La risposta è stata positiva, avendo incassato la  conferma di una ottima dotazione finanziaria sia per i progetti con destinatari pubblici sia quelli con destinatari privati.  A tal proposito abbiamo anche convenuto – conclude la delegazione della Cna Sicilia – di organizzare ulteriori incontri territoriali informativi, ma anche di concordare un ravvicinato momento di confronto con il nuovo assessore regionale al ramo per affrontare il tema della strategia energetica nazionale”.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 753
Attualità

di più in Attualità

Assolta Giuseppina Savatta dalla Corte d’appello: era incapace di intendere in quel momento

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Grave incidente stradale: peggiorano le condizioni del centauro

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La Cisl in rete con la città

Redazione21 Maggio 2019

Madre multata per aver impedito all’ex marito di vedere il figlio minore

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La confederazione delle associazioni animaliste tuona: ‘salviamo chi non ha avvocati’

Redazione21 Maggio 2019

Sessant’anni del commerciale Luigi Sturzo

Redazione20 Maggio 2019

Problemi idrici a Niscemi

Redazione20 Maggio 2019

Le fontane ‘naturali’ di via Pesaro….. video

Liliana Blanco20 Maggio 2019

Elezioni europee: come si vota

Redazione20 Maggio 2019