Attualità

Via Rossini, movida incontrollabile nel week end, il Conisglio incontra i commercianti

Via Rossini, movida incontrollabile nel week end, il Conisglio incontra i commercianti

Gela – Favorire la movida ed i commercianti di via Rossini e piazza Sant’Agostino. Garantire la sicurezza dei giovani e assicurare nel contempo serenità e l’accesso dei residenti in caso di istituzione della Ztl. Sono le ipotesi messe in campo durante l’incontro che si è svolto presso l’Ufficio di Presidenza voluto dalla presidente Alessandra Ascia su sollecitazione dei Giovani Democratici rappresentati da Orazio Alario e Stefano Scepi. Questi ultimi hanno raccolto l’appello dei titolari di pub e locali notturni di via Rossini e piazza Sant’Agostino.

I gestori dei locali hanno spiegato le ragioni per cui nei fine settimana la zona diventa incontrollabile. Il transito di auto in mezzo a migliaia di giovani rischia di creare non solo incidenti ma anche occasioni per scontri fisici e risse. All’incontro era presente il sindaco Messinese, che si è detto disponibile a favorire la trasformazione complessiva del centro storico con aree pedonalizzate e ztl.

La presidente Ascia ha però puntato sull’immediato. Il periodo natalizio potrebbe servire ad incrementare gli affari delle attività commerciali. Di conseguenza serve una regolamentazione del traffico, un maggiore prevenzione delle forze dell’ordine ed attività di animazione che possano consentire di aumentare il flusso di cittadini al fuori dei classici orari della movida.

Presenti anche i capigruppo di Forza Italia Salvatore Scerra e del M5S Simone Morgana che hanno dato la disponibilità di affrontare la problematica in commissione Sviluppo Economico presieduta dal consigliere di Luigi Di Dio e di cui fanno parte anche la consigliera Anna Comandatore e Sandra Bennici. (f.p.)

Stampa articolo
banner vision
Visualizzazioni articolo: 1.019
Attualità

di più in Attualità

La Gela pulita scende in piazza: #non ci fate paura

Liliana Blanco20 ottobre 2018

Acqua non potabile a Butera

Liliana Blanco19 ottobre 2018

B-cool. Salvo racconta: “lì c’era la nostra vita e quella di chi l’ha vissuto con noi”

Liliana Blanco19 ottobre 2018

Giudice (Cgil): “Gela da città allagata a città bruciata”

Redazione19 ottobre 2018

La Consulta comunale di Niscemi si pronuncia sul tragico gesto

Redazione19 ottobre 2018

Siciliano ha la ricetta per superare la crisi economica

Redazione19 ottobre 2018

Ragusa dopo il nubifragio: chiesto lo stato di calamità naturale

Liliana Blanco19 ottobre 2018

Attestati di solidarietà ai titolari danneggiati

Liliana Blanco19 ottobre 2018

Gli studenti in piazza per chiedere servizi di edilizia scolastica

Redazione19 ottobre 2018