Politica

Centrodestra: “I ‘contentini’ hanno fatto saltare la sfiducia”

Centrodestra: “I ‘contentini’ hanno fatto saltare la sfiducia”

Gela – La mozione di sfiducia è già passato per i consiglieri comunali. Due firme ritirate con la proposta di Angela Di Modica di ripresentare un atto legittimo ed ai consiglieri non è sembrato vero di aver scampato il pericolo, nonostante i proclami. E di riproporre una nuova mozione non se ne parla minimamente. Nessuno ha pensato ad un nuovo tentativo. A parlarne invece è il centrodestra  che, dopo le feste, torna su un argomento ormai ‘sepolto’. I segretari di Fratelli d’Italia ( Gaetano Minardi), Forza Italia (Emanuele Maniscalco), Partito Liberale ( Vincenzo Insalaco) , Energie per l’Italia (Luigi Buttiglieri) , Lega-Salvini Premier ( Antonio Giudice) provano a riesumare l’argomento cercando di capire a chi attribuire responsabilità . La riflessione è scaturita da un incontro che si è tenuto dopo le feste sul tema ancora non digerito, quale è quello della mancata mozione di sfiducia che, secondo i partiti di centrodestra  sarebbero stati pochi “killer” politici, cui sarebbero state indirizzati premi prima della celebrazione di quel consiglio comunale del 22 dicembre prelevando impropriamente somme dal fondi di riserva esattamente come avveniva nelle sindacature precendenti.  “Il fallimento della mozione di sfiducia – scrivono i segretari dei partiti di centrodestra in una nota  – non è da attribuire al centrodestra, come vorrebbe far credere chi ha strumentalizzato quanto è avvenuto. La responsabilità è di chi, come il consigliere comunale di DiventeràBellissima Giovanni Panebianco, ha deciso di agire a titolo personale e fuori dagli accordi presi, vanificando la linea politica concordata.  E’ stata affossata la proposta che avrebbe potuto dare alla città la possibilità di ritornare alle urne per dare un nuovo governo della città. DiventeràBellissima, partito del Governatore della Sicilia,  dovrebbe chiarire l’atteggiamento nell’ambito coalizione e anche davanti alla città”. Il centrodestra confermando la sua opposizione netta rispetto a questa amministrazione conclude auspicando la presentazione di una nuova mozione di sfiducia.

Stampa articolo
banner vision
Visualizzazioni articolo: 1.330
Politica

di più in Politica

Se non paghi i tecnici, non costruisci!

Redazione18 ottobre 2018

Zappulla e Messina nel direttivo nazionale del Popolo della famiglia

Liliana Blanco17 ottobre 2018

Tutti sul carro della Lega: ma in provincia verranno assegnate 150 tessere

Liliana Blanco17 ottobre 2018

Il Popolo della Famiglia dal Papa: probabile ingresso di due gelesi nel direttivo nazionale

Liliana Blanco17 ottobre 2018

Decreto Semplificazione, mobilità in deroga per gli operai dell’indotto gelese

Rosa Battaglia17 ottobre 2018

Mauro: “La politica imponga ad Eni le bonifiche e poi può andarsene da Gela”

Liliana Blanco15 ottobre 2018

Parte da Gela il tour sulla famiglia

Redazione13 ottobre 2018

Bilancio di 24 giorni di attività – VIDEO

Liliana Blanco11 ottobre 2018

Di Cristina: “prima il programma “

Liliana Blanco10 ottobre 2018