Attualità

Reddito Minimo d’Inserimento: quasi otto milioni dall’Assessorato Regionale del Lavoro

Reddito Minimo d’Inserimento: quasi otto milioni dall’Assessorato Regionale del Lavoro

Palermo  – Per avviare le attività dei cantieri di servizi riservati ai soggetti fruitori del Reddito Minimo di Inserimento, i Comuni interessati dovranno trasmettere, entro il prossimo 31 gennaio, le relative istanze di

finanziamento, conformi a quanto già prodotto per le annualità precedenti, al  Servizio “Coordinamento delle attività del collocamento obbligatorio e delle  politiche del precariato” del Dipartimento Regionale del Lavoro. “Con l’autorizzazione del bilancio provvisorio – ha dichiarato l’assessore regionale del Lavoro Mariella Ippolito –, prestiamo la giusta attenzione anche a quegli operatori che curano da anni, per le pubbliche amministrazioni coinvolte, servizi importanti in 35 realtà urbane della Sicilia. I fondi stanziati dall’Assessorato, oltre a finanziare i cantieri di servizi – ha  spiegato il componente del Governo Musumeci – accompagnano parte dei beneficiari verso la fuoriuscita da un palliativo assistenziale che proprio nel 2018 compie 20 anni dalla sua sperimentazione nazionale. Un tempo troppo lungo – ha concluso l’assessore Ippolito – per una misura concepita come provvisoria,

che oggi però, viene riproposta da certi dibattiti politici, mi auguro solo

in termini concettuali a conferma di un’esigenza nuova di argine alle povertà”. Il Dipartimento Regionale del Lavoro ha inviato comunicazione agli enti coinvolti nel Nisseno e nell’Ennese, per i quali il finanziamento ammonta a quasi 8 milioni di euro per il 2018. Alla fuoriuscita dal bacino saranno destinati 1.443.023 euro. Prima di autorizzare l’avvio dei programmi di lavoro, dovranno essere stipulate le polizze assicurative.

Il Reddito Minimo d’Inserimento fu sperimentato nel 1998 tra le province

italiane classificate come le più povere. Tra esse, in Sicilia vennero

individuate Caltanissetta ed Enna. Degli originari 2.800 lavoratori coinvolti, oggi operano in 1.200 circa.

banner vision

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 982
Attualità

di più in Attualità

La chiesa come … cassonetto

Liliana Blanco17 luglio 2018

Riunione operativa per salvare la sede gelese del Centro per l’impiego

Redazione17 luglio 2018

Il comitato per il porto non parteciperà al vertice palermitano

Redazione17 luglio 2018

Marotta si rivolge a Di Maio

Liliana Blanco17 luglio 2018

Il NurSind scrive al Ministro della salute per lo screening mammografico

Redazione17 luglio 2018

Disincagliato il yacht intrappolato al porto

Redazione16 luglio 2018

Ritirato dal commercio il minestrone

Liliana Blanco16 luglio 2018

Pirrello delegato della Confapi per Caltanissetta

Redazione16 luglio 2018

Gela, niente screening mammografico all’ospedale. Il Nursind: servizio negato a oltre 15 mila donne,

Redazione16 luglio 2018

Una ventata di freschezza nel panorama giornalistico locale. Una nuova avventura “web-based” voluta, creata e condotta da un team giovane e competente. Una piazza virtuale per tutti i gelesi sparsi nel mondo e non solo. Questo e molto altro nel nuovo web-magazine che racconterà Gela e il circondario attraverso notizie in tempo reale, approfondimenti e una particolare attenzione alle storie, ai personaggi e agli eventi.

iscritto al n.3/2010 del registro di stampa in data 28/05/2010 del tribunale di Gela
Direttore Responsabile: Rosa Laura Battaglia - Editore: Pubblivision P.IVA: 01991870856