Pubblicità

A scuola di couture con Koscanyo alla ‘Mattei’

A scuola di couture con Koscanyo alla ‘Mattei’

Gela – A scuola di couture con un artista dell’ago e della fantasia. Il nuovo progetto di ’Alternanza scuola-lavoro pensato dalla direzione dell’Istituto comprensivo Gela – Butera che nella media Enrico Mattei ospiterà corsi attitudinali di cucito creativo. La dirigente Agata Gueli ha scelto il creatore di moda Koscanyo che, prima di presentare la nuova collezione al salone della Moda di Milano, vuole dedicare parte del suo tempo, a scoprire ‘talenti’ grazie nuova modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini degli alunni. La dirigente ha scelto Koscanyo per la sua alta professionalità: lo stilista infatti, nonostante ha scelto di vivere e lavorare a Gela, ha calcato le passerelle d’Italia e perfino degli Usa.  Con lui verranno proposti i corsi di orientamento sul disegno e creazione di moda per arricchirne la formazione e orientare il percorso di studio e, in futuro di lavoro, con il progetto in linea con il piano di studi. “I ragazzi potranno scegliere di partecipare al corso – ha detto la dirigente Gueli – per imparare giocando e improvvisarsi artisti e, perché no, scoprire di avere un talento di cui non avevano contezza. Il nostro amico ed artista Koscanyo ci ha dato la sua disponibilità ad insegnare agli alunni i segreti della couture. Sarà un esperimento nuovo che mira a individuare attitudini e scoprire nuove passioni”. Quindi, ago, forbici alla mano, tessuti variopinti e tavolo da disegno aperti per dare il via ad una nuova avventura scolastica, questa volta alla scoperta della moda. E ci sono già tanti ragazzi che fremono per iniziare ad imparare.

Sognano di cucire da soli abiti alla moda o sperimentare costumi di Carnevale e, sogno dei sogni, cucire l’abito di Cenerentola al ballo. Perché andare a scuola è anche questo: dare corpo ai sogni di bambini. “Darò ai ragazzi che si avvicinano a questo affascinante mondo – ha detto Koscanyo – le nozioni basilari per entrare in punta di piedi nel contesto della moda. Molti saranno i ragazzi che sperimentano e pochi i veri artisti. E’ sempre così per ogni disciplina. Ma vale la pena di iniziare per scoprire i nuovi talenti”. Il primo appuntamento con gli insegnanti che seguiranno il progetto è fissato per il 7 febbraio e poi via con i cartamodelli per sognare ad occhi aperti.

Il progetto Alternanza scuola lavoro della Mattei si allinea ai dettami della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta, riprende buone prassi europee,  adattandole alle specificità del tessuto produttivo ed il contesto socio-culturale italiano.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 2.706
Pubblicità

di più in Pubblicità

Musica dagli anni ’70 ad oggi, domani al Bcool beach

Redazione4 agosto 2018

Gela città del vento, torna al Club Nautico la vela di “Coppa Sicilia”

Rosa Battaglia19 luglio 2018

L’ ingrediente speciale per un buon piatto? Lo chef

Redazione1 luglio 2018

RSA SantaBarbara: da 4 anni un’oasi d’amore della terza età

Redazione5 maggio 2018

I robot sbarcano a Licata: al via un corso per i piccoli

Redazione9 marzo 2018

L’8 marzo al Bcool beach: cultura, divertimento e gusto

Redazione3 marzo 2018

Farmacia del Popolo: nuovi servizi e un’app per acquistare e ricevere i prodotti a casa

Redazione8 febbraio 2018

Al Bcool  la parola d’ordine è DIVERTIMENTO per tutto l’anno

Redazione17 dicembre 2017

L’estate colorata dei bambini al B Cool beach

Redazione6 agosto 2017