Attualità

OIV: piomba il ricorso. Il sindaco chiede chiarimenti

OIV: piomba il ricorso. Il sindaco chiede chiarimenti

Gela – Sembrava che le nomine delle commissioni di controllo dell’Ente locale fosse un capitolo chiuso e invece arriva il ricorso che mette in discussione l’inserimento della componente femminile dell’Oiv. Il professionista gelese Giovanni Panebianco ( consigliere comunale) ha trovato l’inghippo che potrebbe rimettere in gioco l’ingresso della dott.ssa Francesca Tona. Uno dei requisiti fondamentali per l’inserimento nelle commissioni di vigilanza è  Iscrizione nell’Elenco nazionale dei componenti degli Organismi indipendenti di Valutazione della performance. La professionista però risulta iscritta dal 14 febbraio 2018 e non al momento della presentazione delle domande ovvero al 10 novembre 2017 secondo il bando.

“So del ricorso . dice il sindaco Messinese ed ho chiesto una verifica affinchè si chiariscano i termini della questione. Mi stupisce però che fino a qualche tempo fa, quando si facevano le cose alla carlona nessuno notava niente di possibili nomine imperfette o altro. Ora che con questa amministrazione si fa tutto secondo la norma, sono tutti pronti a controllare. Ma io sono contento perché noi non abbiamo nulla da nascondere”.  L’amministrazione è stata attenta all’inserimento di una figura femminile per obbedire alla norma sulle quote rosa. L’Organismo Indipendente di valutazione del Comune di Gela Attività dell’organismo Indipendente di Valutazione L’Organismo Indipendente di Valutazione (O.I.V.) esercita, in piena autonomia, le funzioni e attività previste dall’art. 14 del D.Lgs n. 150 del 27/10/2009 e ogni altro compito assegnato dal Regolamento comunale vigente, con l’obiettivo di supportare l’amministrazione sul piano metodologico e verificare la correttezza dei processi di misurazione, monitoraggio, valutazione e rendicontazione della performance organizzativa e individuale. Il candidato, alla scadenza del termine stabilito per le domande di partecipazione, deve essere in * possesso dei requisiti di competenza, esperienza e integrità stabiliti con Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione – del 2 dicembre 2016. Iscrizione nell’Elenco nazionale dei componenti degli Organismi indipendenti di Valutazione della performance è un requisito essenziale. Il bando era stato sospeso per chiarimenti e per l’inserimento di una donna e poi ripreso e completato l’iter. Ma adesso tutte le carte potrebbero essere rimescolate.

Stampa articolo
banner vision
Visualizzazioni articolo: 2.551
Attualità

di più in Attualità

Domani niente acqua a Caposoprano

Redazione25 Marzo 2019

C’è anche Gela nel progetto di Eni e CNR per lo sviluppo e la ricerca in Italia

Redazione25 Marzo 2019

Via Borromini abbandonata: il presidente del Comitato denuncia

Liliana Blanco24 Marzo 2019

Ecocardiodoppler cercasi: la denuncia di Incarbone

Redazione23 Marzo 2019

“La Solidarietà non ha limiti” all’Aias

Redazione23 Marzo 2019

Sosta a pagamento: la protesta si sposta alla Ghelas

Liliana Blanco22 Marzo 2019

Formazione: la Corte dei conti condanna la giunta Crocetta

Redazione22 Marzo 2019

Erbe selvatiche a go-go’

Liliana Blanco22 Marzo 2019

“Calzini spaiati” per Marta Scicolone all’Enrico Solito

Rosa Battaglia21 Marzo 2019