Attualità

Mac Donald’s, abbandonato dalla Tekra ma non dalle multe …..

Mac Donald’s, abbandonato dalla Tekra ma non dalle multe …..

Gela – Finora ci siamo occupati della spazzatura prodotta dai cittadini; quelli diligenti che conferiscono correttamente e quelli indisciplinati che abbandonano i sacchetti che poi non vengono ritirati dal due settimane ad oggi. Abbiamo anche affrontato il problema della raccolta legata ai commercianti ed ai food, ma solo su un piano teorico. Passiamo alla pratica. Il McDonald’s, multinazionale con sedi in ogni parte del mondo, a Gela non solo viene abbandonata dalla Tekra, ma, in più, viene visitata dai vigili urbani che mostrano tutte le intenzioni di elevare regolare contravvenzione. Regolare si fa per dire. Perché la gestione locale del Mac Donald’s da una settimana chiede l’intervento della Tekra per svuotare l’isola ecologica ( nella foto) ormai piena di rifiuti, dove conferisce senza sporcare l’area e che si trova nella zona posteriore dell’esercizio e da una settimana nessuno va a ritirare il pattume. Inutile il giro di telefonate fra i gestori ed i responsabili, il presidente della Confcommercio e l’assessore all’igiene e sanità Siciliano che da qualche tempo si è trasformato in un call center di richieste di rimozione. Stamattina si è consumato il colmo dei colmi. Anziché ricevere la visita della Tekra per vuotare l’isola il Mac ha ricevuto la visita dei vigili urbani che hanno chiesto spiegazioni alla gestione del centro di ristorazione, sul perché non fosse stata liberata l’isola dalla netturbe. Evidentemente i vigili non vivono a Gela e non sanno cosa stia accadendo. Di fatti i vigili, ligi al dovere, hanno annunciato la necessità di elevare una contravvenzione alle regole sull’igiene. Il personale ha tentato in tutti i modi di spiegare che la responsabilità non è della struttura ma dell’assenza della Tekra che, peraltro, pretende la differenziata anche dai locali dall’oggi al domani. I vigili sempre lì pronti a scrivere, solo l’intervento delle autorità che hanno capito il momento di emapasse e l’assenza di responsabilità della gestione del locale: un giro di telefonate fra Trainito e Siciliano e la multa non è partita perchè ingiusta. Resta il fatto che si stava per realizzare un sopruso che si può sintetizzare nel detto : “cornuti e mazziati. …”

Interviene l’assessore Siciliano “Non era a conoscenza dei dettagli delle operazioni di polizia municipale, a maggior ragione sui presunti controlli al Mc Donalds, ne tantomeno ho ricevuto telefonate o sono intervenuto per intercedere sulle procedure sanzionatorie, che rappresenterebbe una ingerenza inaccettabile per il valore che ritengo debba avere la politica rispetto all’azione amministrativa.

Mi premeva tuttavia sottolineare, che la raccolta differenziata, che è un obbligo di legge, tanto per le utenze domestico quanto per quelle commerciali, vige su tutto il territorio dal 2014 e nello specifico dal 2016 è attivo un servizio dedicato per le attività food. Ciò non di meno, senza voler generalizzare, si registra una insufficiente sensibilità a differenziare di buona parte di queste attività commerciali.
Stiamo lavorando oggi, anche assieme alle associazioni di categoria, per rimodulare il calendario di raccolta a loro dedicato per rendere un miglior servizio ad invarianza di costo rispetto al capitolato speciale d’appalto del 2014, che non prevedeva tali coperture finanziarie.”

E non è tutto. Anche i cassonetti delle scuole non vengono attenzionati. Questo il basso è il cassonetto della Mattei, colmo fino all’orlo.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 2.440
Attualità

di più in Attualità

Assolta Giuseppina Savatta dalla Corte d’appello: era incapace di intendere in quel momento

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Grave incidente stradale: peggiorano le condizioni del centauro

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La Cisl in rete con la città

Redazione21 Maggio 2019

Madre multata per aver impedito all’ex marito di vedere il figlio minore

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La confederazione delle associazioni animaliste tuona: ‘salviamo chi non ha avvocati’

Redazione21 Maggio 2019

Sessant’anni del commerciale Luigi Sturzo

Redazione20 Maggio 2019

Problemi idrici a Niscemi

Redazione20 Maggio 2019

Le fontane ‘naturali’ di via Pesaro….. video

Liliana Blanco20 Maggio 2019

Elezioni europee: come si vota

Redazione20 Maggio 2019