Attualità

Trasporto disabili: domani ennesimo confronto. L’art 26/104 parla chiaro

Trasporto disabili: domani ennesimo confronto. L’art 26/104 parla chiaro

Gela – I diritti dei disabili hanno messo in crisi un intero assessorato regionale  nel febbraio 2017 con l’aiuto dell’attore siciliano Pif. La situazione messa su da questa categoria è costata cara all’assessore alla famiglia del tempo che si è dimesso. Un terremoto politico che ha prodotto i diritti richiesti.  Un’altra insurrezione si prevede sul tema dei diritti dei disabili: la guerra del trasporto. Dopo le denunce alla Procura i fascicoli sulla vicenda sono stati prelevati per una possibile indagine mentre i disabili sono di nuovo sul piede di guerra. E’ previsto per domani l’incontro fra la rappresentanza delle associazioni che si occupano dei diritti dei cittadini diversamente abili e l’amministrazione comunale che ancora deve presentare il regolamento. Ma per i diversamente abili il regolamento è superato. La legge obbliga i comuni al trasporto pubblico per i disabili alle stesse condizioni degli altri cittadini cioè fermate per tutti con bus dotati di pedana e costo del biglietto uguale agli altri cittadini . Questo prevede l’articolo 26 della legge 104 e sentenze del Tar e del Consiglio di Stato. Quindi qualunque sia la soluzione il ticket che i diversamente abili dovrebbero pagare deve essere irrisorio o al massimo il 10 – 15% del costo del servizio. Il trasporto deve essere prestato per legge e su questo le associazioni ed i disabili nel loro complesso non transigono: la legge lo prevede e vogliono il trasporto e non c’è mediazione che tenga davanti ad un settore sociale che già deve fare i conti con le patologie e le difficoltà che la vita ha propinato loro. Dopo il risultato dell’incontro la Consulta si riunirà e verranno comunicate le decisioni adottate e se l’amministrazione non apre ad un dialogo finalizzato al servizio, si prevedono insurrezioni. Del resto i cittadini diversamente abili hanno già dimostrato nel corso dell’inverno appena trascorso con l’occupazione del Palazzo di Città.

foto di repertorio

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 648
Attualità

di più in Attualità

Il sindaco incontra la Consulta per la disabilità: finalmente il dialogo

Redazione22 Maggio 2019

Prima udienza nel procedimento contro Melfa: ha chiesto di testimoniare

Redazione22 Maggio 2019

Giuseppe Sardella concorre a ‘Mister Universo’ – video

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Le trattative aperte all’Aias

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Rinvenuto ipogeo ad Agrigento, rifugio antiaereo in seconda guerra

Redazione22 Maggio 2019

Vertice in Prefettura per prevenire gli incendi nei boschi

Redazione22 Maggio 2019

I progetti dei volontari ‘rivali’

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Perdita senza fine: via Generale Cascino sempre ‘bagnata’

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Assolta Giuseppina Savatta dalla Corte d’appello: era incapace di intendere in quel momento

Liliana Blanco21 Maggio 2019