Attualità

CGIL sul trasporto disabili: “La politica ha alimentato la confusione tra volontari e lavoratori”

CGIL sul trasporto disabili: “La politica ha alimentato la confusione tra volontari e lavoratori”

Gela – Da mesi la CGIL segue l’iter che dovrebbe generare una rimodulazione del servizio trasporto disabili con un duplice obiettivo: aumentare il numero dei disabili assistiti e assisterli anche il sabato e la domenica, e garantire i diritti dei lavoratori con una regolare assunzione come prevede la legge. “La politica degli ultimi 10 anni ha alimentato la confusione tra giovani volontari e lavoratori. –  denuncia Ignazio Giudice segretario generale della CGIL –  Questa cultura dedita a scelte prive di logica ed anche di controllo, scelte che hanno trasformato il diritto al lavoro in rimborsi e magari 1 panino per pranzo. Chi amministra ha il dovere di elevare la qualità della vita dei cittadini e non nascondersi dietro la famosa frase: il servizio è stato garantito! Fesserie che per 10 anni hanno caratterizzato gli appalti ed i servizi in convezione erogati dal Comune di Gela. La CGIL sostiene da anni che i servizi sociali hanno un urgente bisogno di essere ripensati e lo scandalo delle cooperative che gestivano le casa famiglie per disabili psichici ne è prova e non è l’unica. La CGIL ha rispetto per la posizione di tutti i gruppi consiliari, è chiaro, però, che ogni consigliere comunale, tutti gli assessori ed ovviamente il Sindaco, dovrebbero impostare le scelte garantendo la legalità nel settore, confondere il volontario con il contratto di lavoro, la busta paga ed i contributi Inps e INAIL correttamente versati, è la più oscena e schifosa realtà, nè più nè meno di quella che la CGIL ha denunciato lo scorso anno per altri servizi citati. Da quella denuncia il Comune ha appresso ciò che accade nel suo indotto, ciò non è normale dato che si tratta di soldi pubblici. La CGIL, come sempre, dichiara la propria disponibilità al confronto al fine di trovare soluzioni immediate”

banner vision

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 365
Attualità

di più in Attualità

La chiesa come … cassonetto

Liliana Blanco17 luglio 2018

Riunione operativa per salvare la sede gelese del Centro per l’impiego

Redazione17 luglio 2018

Il comitato per il porto non parteciperà al vertice palermitano

Redazione17 luglio 2018

Marotta si rivolge a Di Maio

Liliana Blanco17 luglio 2018

Il NurSind scrive al Ministro della salute per lo screening mammografico

Redazione17 luglio 2018

Disincagliato il yacht intrappolato al porto

Redazione16 luglio 2018

Ritirato dal commercio il minestrone

Liliana Blanco16 luglio 2018

Pirrello delegato della Confapi per Caltanissetta

Redazione16 luglio 2018

Gela, niente screening mammografico all’ospedale. Il Nursind: servizio negato a oltre 15 mila donne,

Redazione16 luglio 2018

Una ventata di freschezza nel panorama giornalistico locale. Una nuova avventura “web-based” voluta, creata e condotta da un team giovane e competente. Una piazza virtuale per tutti i gelesi sparsi nel mondo e non solo. Questo e molto altro nel nuovo web-magazine che racconterà Gela e il circondario attraverso notizie in tempo reale, approfondimenti e una particolare attenzione alle storie, ai personaggi e agli eventi.

iscritto al n.3/2010 del registro di stampa in data 28/05/2010 del tribunale di Gela
Direttore Responsabile: Rosa Laura Battaglia - Editore: Pubblivision P.IVA: 01991870856