Politica

Il Pd dice ‘si’ alla sfiducia contro le alleanze trasversali

Il Pd dice ‘si’ alla sfiducia contro le alleanze trasversali

Gela – Il Partito democratico ribadisce il suo ‘si’ alla mozione di sfiducia e lo fa con una conferenza stampa a scanso di equivoci, visto che serpeggiano tante voci di alleanze trasversali fra singoli consiglieri di ogni colore.  Il ‘Si’ del Pd è incondizionato . Oggi in conferenza stampa c’erano tutti: a cominciare dal deputato Giuseppe Arancio, al segretario cittadino Peppe Di Cristina, al Presidente del Consiglio comunale Alessandra Ascia, ai consiglieri Orlando, Morselli, Siragusa.  “Tante parole e tanti buoni propositi ignorati del programma elettorale – ha detto il segretario Di Cristina –   di quella che fu la annunciata rivoluzione 5 Stella, così come ignorati e traditi dal falso cambiamento, sono stati i tanti elettori che hanno dato fiducia ai cinque stele e si sono ritrovati governati (male) dal duo Messinese/Siciliano .

Ma ciò che pesa maggiormente sono i patti non rispettati, le tante incompiute, i fallimenti ed errori  clamorosi di questa amministrazione sempre più distante dalla Città e dai suoi problemi.

Il Partito Democratico, che in questi tre anni è sempre stato coerentemente all’opposizione, alla luce anche degli ultimi accadimenti, ha dichiarato più volte, sia in Consigli Comunale, che attraverso i media, di essere pronto a presentare e sostenere la mozione di sfiducia per un atto, ancora una volta, di responsabilità e amore nei confronti di Gela e se ci fosse qualcuno che non lo farebbe, sarebbe fuori dal partito”.

“Se il consiglio avrà  l’opportunità di votare la sfiducia al sindaco – ha detto il Presidente Ascia –  si ridarà finalmente ai cittadini la possibilità  di scegliere un nuovo sindaco per la guida della città. La mia posizione non è mai cambiata

Per quanto mi riguarda ho scelto di non firmare la proposta di mozione perché non credo nell’intenzione politica seria  di molti dei suoi promotori.

D’altronde dal primo giorno di questa legislatura si è sentito parlare di mozione di sfiducia ad un sindaco che fin dalla prima ora si è dimostrato impreparato.

Il consiglio comunale sempre ha reagito proclamando mozione di sfiducia che si sono dimostrate sempre fallimentari , non arrivando mai al voto finale .

Il consiglio Infatti avrebbe potuto dare lezioni di politica a questa amministrazione e far sì che la città vedesse nel consiglio una protezione e una garanzia utile per portare avanti quelle politiche positive per il miglioramento e lo sviluppo della città. Dunque con questa conferenza stampa  si fa chiarezza  e si elimina qualsiasi dubbi che alcuni possono avere sulla posizione che il Partito Democratico ha e avrà  nei confronti di questa Giunta”.

Questa  è la posizione del Pd che aggiunge un importante tassello al gruppo degli ‘stufi’, ma c’è chi rema contro a suon di incontri trasversali per tentare di ‘salvarsi’, le stesse che hanno tenuto in vita la giunta mentre da qualche giorno circola una voce, per nulla comprovata, che indica un sindaco che starebbe meditando di dimettersi. Sarà vero…?

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 845
Politica

di più in Politica

Dopo le amministrative il Pd pensa alle europee

Liliana Blanco20 Maggio 2019

L’Udc continua a parlare di politica a largo raggio

Redazione20 Maggio 2019

Consultazioni: non prima di martedì

Liliana Blanco20 Maggio 2019

Siciliano torna nella scena politica in una veste nuova

Redazione19 Maggio 2019

Agevolazioni per i viaggi degli elettori delle Europee

Redazione19 Maggio 2019

Il PdF, unico gruppo politico con un candidato gelese alle europee

Liliana Blanco18 Maggio 2019

Nuovo consiglio comunale: alle battute finali la verifica

Liliana Blanco17 Maggio 2019

Greco: “chiedetemi tutto per la città ma nessun favore personale”

Liliana Blanco16 Maggio 2019

La marcia dei sindaci su Palermo per la crisi delle province

Redazione15 Maggio 2019