Cronaca

Palo alta tensione sulla carreggiata, cumuli in fiamme

Palo alta tensione sulla carreggiata, cumuli in fiamme

Gela – Era stato carbonizzato dall’ultimo Incendio di rifiuti verificatosi a Piana Marina dove la situazione permane drammatica e i ratti si moltiplicano di giorno in giorno finendo finanche a mare . Il palo della luce in foto, non avendo stabilità sul terreno, oscilla da un lato all’altro e con le raffiche di vento della giornata di oggi l’allarmismo dei residenti non è ingiustificato. I cavi dell’alta tensione sono l’unico ‘appiglio’ del lungo tronco rimasto monco della sua base. Ad aggravare la situazione, il traffico che nelle giornate di Ferragosto aumenta esponenzialmente. Soltanto ieri, duecento metri più avanti, all’altezza del bivio per la statale 115, un altro cumulo di rifiuti è stato incendiato in pieno giorno. Una soluzione sbagliata ma estrema per provare a gestire l’emergenza rifiuti che a Manfria sembra non importare a nessuno se non ai residenti che, proprio domenica, hanno fatto l’ennes Sit in di protesta.

 

Stampa articolo
banner vision
Visualizzazioni articolo: 1.557
Cronaca

di più in Cronaca

Incidente sulla 626: due morti e 4 feriti

Liliana Blanco16 novembre 2018

Gravissimo incidente stradale sulla 626

Liliana Blanco16 novembre 2018

L’acqua torna ad essere “in regola”

Rosa Battaglia16 novembre 2018

Sequestrata una vasta area della zona industriale

Redazione15 novembre 2018

Cosa Nostra “in gioco”, sequestri anche a Caltanissetta nell’operazione “Revolutionbet”

Rosa Battaglia15 novembre 2018

Anziano fa perdere le proprie tracce

Rosa Battaglia14 novembre 2018

Cocaina a bordo, arrestato gelese sulla Gela-Catania

Rosa Battaglia14 novembre 2018

Taniche di benzina a bordo, arrestato

Rosa Battaglia13 novembre 2018

Stalker si presenta nella concessionaria della vittima, arrestato

Rosa Battaglia13 novembre 2018