Cultura e Società

Il Premio internazionale ‘Eleonora Lavore’: due vincitori

Il Premio internazionale ‘Eleonora Lavore’: due vincitori

Gela – Il ‘Premio Eleonora Lavore’ diventa internazionale. E’ questa l’aria che si respirava ieri sera fino a tarda notte alla Rotonda ad est di Macchitella dove il numeroso pubblico ha aspettato fino all’una e trenta per conoscere il vincitore della kermesse musicale che parlava inglese, maltese e italiano. Proprio così: quasi la metà dei cantanti in gara proveniva da Malta, che ha anticipato le scelte d’internazionalizzazione degli ultimi mesi. Ma questa volta era la musica a sventolare bandiere multicolori. Palco imponente, audio poderoso, voci melodiose, musiche antiche ed inedite hanno reso lo spettacolo vario e piacevole. I cantanti sono arrivati da ogni angolo della Sicilia, dell’Italia e fuori dai confini: da Agrigento a Roma, dalla Calabria ad Udine, segno che le selezioni sono state accurate e durissime. E alla fine ha vinto la musica, la buona intonazione, la classicità e l’originalità. Premio della critica è andato ad una band, ‘I Sicutivu’ che hanno interpretato una ballata siciliana ritmata e colta.

 

Il primo premio è andato a due cantanti ( nella foto in alto) : Rosario Mossuto che ha interpretato un brano classico con una voce portentosa e Debora C che ha incantato pubblico e giuria per l’interpretazione calda. Una valanga di sponsor, segno dell’interesse che riscuote la manifestazione canora, l’interesse dell’amministrazione comunale, l’impegno della famiglia Lavore che ha fatto di questo premio una ragione di vita per portare in alto il nome di Eleonora che non c’è più, ma resta viva nel ricordo, sono stati gli ingredienti per una quinta edizione che supera le altre in fatto di qualità, spettacolo e organizzazione. Sul palco il sindaco e l’assessore alla cultura Granvillano che hanno auspicato la crescita dell’iniziativa che ha già dimostrato di puntare in alto ed in 5 anni è diventata internazionale. Sul palco venticinque le voci selezionate tra i più promettenti talenti internazionali. Il festival è prodotto da Elevision con la direzione artistica di Giuseppe Lavore. La giuria, come sempre composta da giornalisti ed esperti del settore, è stata presieduta da un ospite d‘eccezione, Alex Parravano, noto vocal couch già collaboratore di svariati format a carattere musicale di Mediaset. Tutti i concorrenti si sono esibiti con l’accompagnamento  di un’orchestra che ha suonato dal vivo.  I due vincitori hanno ottenuto la produzione di un pezzo singolo e un video promozionale. La promozione avverrà su differenti canali e circuiti tra i quali il magazine TV Sorrisi&Canzoni e le reti Mediaset.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 2.283
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

‘Il medico dei pazzi’ dell’UniTre

Liliana Blanco20 Maggio 2019

I performer gelesi alla Coppa Italia per le arti scenico-sportive

Liliana Blanco20 Maggio 2019

10.000 reperti sotto il mare….

Liliana Blanco19 Maggio 2019

Ecco la nuova pinacoteca di Niscemi – video

Liliana Blanco19 Maggio 2019

“Psichiatra in ghiaccio con cannella”

Redazione19 Maggio 2019

Butera nel film di Marco Bellocchio, ‘Il traditore’

Liliana Blanco19 Maggio 2019

“I have a dream”: spettacolo in ricordo dell’avv. Casano

Redazione19 Maggio 2019

Quattro scuole per la Settimana della Legalità

Liliana Blanco19 Maggio 2019

Silvana Grasso, premio Unesco-messaggero di pace nel mondo

Liliana Blanco18 Maggio 2019