Attualità

“Sono un uomo di Dio”: intervista al commissario Arena

“Sono un uomo di Dio”: intervista al commissario Arena

Gela – “Sono un uomo di Dio ma non faccio miracoli. Farò tutto quello che è in mio potere per amministrare Gela”. Si  presenta così alla nostra richiesta di intervista il nuovo commissario del Comune di Gela che non ha avuto remore nel rispondere. “Conosco Gela – racconta Rosario Arena – ci ho lavorato per tanto tempo quindi non sarà una sorpresa affrontare i problemi di una città tanto complessa. Mi metto a disposizione per tentare di risolvere i problemi amministrativi ma non aspettatevi l’impossibile, quello è nelle mani di Dio. Sono un uomo di chiesa e tengo fissi davanti a me i valori della cristianità che hanno contraddistinto la mia vita. Ho una fede mariana e questo è un punto fermo nella mia vita di uomo e nella professione. Conosco anche la realtà di Gela che presenta tante criticità: sarò con tutti voi per tentare di risollevare i punti deboli. Ma sono solo un uomo  di legge e non posso fare oltre quello che la legge mi permette”.  Un uomo di Dio: chi guarda le foto di Rosario Arena scopre che le sue vacanze sono perlopiù pellegrinaggi: a Lourdes, Medjugorie e Fatima.Una formazione cristiana che rappresenta una garanzia di moralità , oltre che quella già sviluppata nelle fiamme gialle. “Ho due figli adulti, un ragazzo ed una ragazza. Mia figlia ha seguito le orme del padre e milita nel corpo della GdF dando grandi soddisfazioni al papà; mio figlio invece di ambienti militari non ne ha voluto sentire, ma va bene così”. Lunedì si insedia al Comune di Gela che volta pagine e ripone nel nuovo commissario grandi speranze. “Sono stato contattato stamattina da qualche sacerdote – dice – ed ho ricevuto l’invito a presenziare la visita del Papa a Piazza Armerina: sarebbe stato bello, se mi fossi insediato prima”. Aperto e versatile ha assicurato di dare il giusto spazio alla comunicazione che, se gestita nel giusto modo, dà enormi possibilità di pianificare il rapporto con la città: esattamente quello che non è stato compreso finora.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 5.685
Attualità

di più in Attualità

Oltre 150 denunce per diffamazione per il programma televisivo “Non è l’Arena”

Redazione18 Febbraio 2019

La Consulta giovanile si schiera dalla parte delle associazioni ‘sfrattate’

Redazione18 Febbraio 2019

Un passo in più verso il restyling del porto

Liliana Blanco17 Febbraio 2019

Nota dell’assessorato per l’abbattimento delle barriere

Redazione17 Febbraio 2019

“C’è posta per te”. Tutta Gela davanti alla TV a tifare

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

Ecco la spazzatrice in azione: ma non basta ai cittadini

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

L’attenzione della Regione sulla formazione – video

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

Il commissariato di Polizia ha 5 agenti in più

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

Liborio Pirrello delegato alla Confapi

Redazione15 Febbraio 2019