Attualità

La notte di veglia prima della visita del Papa

La notte di veglia prima della visita del Papa

Gela – E’ la notte della veglia in attesa della visita di Papa Francesco. Da Gela partono una ventina di pulmann alla volta di Piazza Armerina dove alle 6 sarà tutto pronto per accogliere il Santo Padre. A partire dalle 4 i bus si mettono in cammino per potere permettere ai pellegrini di trovare i posti in prima fila. L’incontro è previsto per le nove. I temerari della parrocchia Regina Pacis  sono partiti alle 22 per ‘Pedalata per il Papa’  da Gela a Piazza Armerina con il supporto della Croce Rossa, li vediamo nella foto, prima della partenza.  I ciclisti che hanno aderito all’iniziativa sono stati oltre 50, si distinguono subito  per la maglietta e il cappellino identificativo. Il gruppo farà tre tappe di ristoro per arrivare alle 6 a Piazza Armerina e aspettare il Papa

Per la visita del Papa alla città e diocesi di Piazza Armerina il 15 settembre, l’ufficio diocesano di Pastorale giovanile, diretto da don Filippo Celona, ha organizzato un momento di riflessione e di festa per i giovani della diocesi che si è tenuto ieri, alla  vigilia della venuta del Santo Padre dal tema “Perché la vostra gioia sia piena”.

(Sul sito www.diocesipiazza.it la lettera di don Filippo Celona e la scheda d’iscrizione)

In 7 chiese della città, dalle 18.30 alle 20.30, 7 sacerdoti daranno testimonianza sulla Gaudete et Exultate di Papa Francesco.

A partire dalle ore 21 in piazza Duomo ha avuto inizio la festa spettacolo con il cantante ragusano Lorenzo Licitra, ospite speciale della serata. Con lui da Ragusa è arrivato anche Nico Arezzo, cantante e chitarrista concorrente di X-Factor 2017, vincitore del Festival Show 2017 e astro nascente del pop nazionale. Ad accompagnarli in un inedito percorso musicale sarà il pianista e compositore ragusano Peppe Arezzo, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

A Piazza Armerina,  oltre duecento volontari saranno dislocati nei punti “nevralgici” per dare informazioni e assistenza al pubblico previsto con accessi limitati e controlli a tappeto. La cittadina nell’Ennese si prepara, tra felicità e ansia per il previsto afflusso in città di migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte della Sicilia e del Sud Italia. La Papamobile attraverserà la città dal campo dal campo sportivo dove Papa Francesco atterrerà in elicottero e fino a piazza Falcone e Borsellino dove incontrerà i fedeli alle 9 del mattino. Per chi non riuscirà ad avvicinarsi sono previsti 6 maxischemo oltre a una sala stampa allestita nella Chiesa di San Francesco per permettere ai giornalisti di seguire l’evento e lanciare le agenzie sul messaggio del Papa.

Uno dei momenti  più belli che la Diocesi di Piazza Armerina presenterà al Santo Padre Francesco nella sua visita nella Città dei Mosaici, sarà la Piccola Casa della Misericordia di Gela avviata nel 2013 sotto l’impulso dello stesso Pontefice. I volontari si sono preparati con canti e preghiere per l’evento. Alcuni volontari e assistiti hanno preparato dei doni da offrire al Santo Padre come una casula, un quadro e la poltrona dove il Santo Padre siederà e ci rivolgerà la sua parola, cuore di questo incontro.

 

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 3.017
Attualità

di più in Attualità

Assolta Giuseppina Savatta dalla Corte d’appello: era incapace di intendere in quel momento

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Grave incidente stradale: peggiorano le condizioni del centauro

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La Cisl in rete con la città

Redazione21 Maggio 2019

Madre multata per aver impedito all’ex marito di vedere il figlio minore

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La confederazione delle associazioni animaliste tuona: ‘salviamo chi non ha avvocati’

Redazione21 Maggio 2019

Sessant’anni del commerciale Luigi Sturzo

Redazione20 Maggio 2019

Problemi idrici a Niscemi

Redazione20 Maggio 2019

Le fontane ‘naturali’ di via Pesaro….. video

Liliana Blanco20 Maggio 2019

Elezioni europee: come si vota

Redazione20 Maggio 2019