Visione di Sicilia

Al via collettiva d’arte in omaggio al pittore Francesco Giombarresi

Al via collettiva d’arte in omaggio al pittore Francesco Giombarresi

Comiso – Al via la collettiva d’arte internazionale in omaggio al pittore Francesco Giombarresi. L’evento, aprirà i battenti il 22 settembre prossimo alle 18.30 con la presentazione della mostra presso l’Auditorium Carlo Pace, mentre le sale espositive sono state allestite presso il Castello Naselli di Comiso. La mostra è promossa e organizzata dal Comune di Comiso, dall’associazione “La Via dell’Arte”, dal Moica (Movimento Italiano Casalinghe) di Ragusa e dall’associazione  Nasledie (Francia). Questa mattina, presso l’aula consiliare del Municipio, l’evento è stato presentato in anteprima alla stampa nel corso di un incontro al quale sono intervenuti il sindaco Maria Rita A. Schembari, Roberto Guccione presidente dell’associazione “La Via dell’Arte”, Anna Ottaviano presidente della Moica,Valerio Martorana giornalista, Rosetta Giombarresi figlia dell’artista comisano.

“Di Francesco Giombarresi ho un ricordo splendido – ha esordito il sindaco Schambari -. L’ho conosciuto poco più che bambina ed è stata un’amicizia che è continuata nel tempo. È stato un artista di rilievo. La sua pittura non è passata inosservata, la sua semplicità, la sua disponibilità, la sua semplicità e quella bonomia che l’hanno contraddistinto in vita ne hanno fatto anche un grand’uomo. L’omaggio a Giombarresi apre, di fatto, una nuova stagione culturale che sono certa tornerà a caratterizzare la nostra città dopo un lungo periodo di grigiore. Con questa collettiva inauguriamo una manifestazione di grande spessore culturale che si coniuga perfettamente con la promozione del territorio e, circostanza fortunata, va a coincidere con la giornata del Treno Barocco che domenica 23 settembre prossimo farà tappa a Comiso e vedrà la nostra città visitata da parecchie centinaia di persone che arriveranno da diversi centri siciliani”.

Roberto Guccione, dopo aver ricordato affettusamente Francesco “Ciccio” Giombarresi ha rilevato che “lui mi ha avvicinato all’arte e in particolare modo alla pittura. É davvero degno di essere ricordato come tra i più illustri cittadini comisani. La mostra sarà di altissimo spessore artistico e vedrà la presenza di pittori italiani ed esteri”.

Anche Valerio Martorana ha parlato di “grande evento dell’arte che vedrà Comiso protagonista e la città sarà invasa dalla bellezza”.

Anna Ottaviano ha posto l’accento sull’aspetto sociale dell’impegno della Moica che, con eventi del genere, riesce a coniugare la promozione della cultura e l’aspetto sociale che attenziona l’importanza della donna che si prende cura della famiglia. Sotto quest’ultimo aspetto, nel corso dell’evento ci sarà una conversazione sulla dipendenza dalla ludopatia.

Infine Rosetta Giombarresi che, ringraziando gli organizzatori della mostra, ha ricordato il padre Francesco che, pur nato a Vittoria, ha trascorso quasi tutta la sua vita a Comiso, città questa che ha molto amato e alla quale è stato sempre legatissimo.

Questi i pittori che esporranno: Oriana Galopin, Pino Noto, Nelly Fonte, Chiara Rappisi, Stefania Chiaraluce,   Amelia Perrone, Pamela Iuvara, Nadia Gaggioli, Graziella Puccia, Rosalba Guarnuccio, Daniela Bussolino, Noemi Scottino, Kiryanova Svitlana, Mario Vittoria, Filomena Granata, Cecilia Passeri, Vincenza Iuvara, Paola Grillo, Lauretta Bortolan, Sebestyen katalin, Sabrina Crisante,  Dobus Gyorgy, Dobus Dorka, Natalie Dupont, Franco Carletti, Luciana Palmerini, Pina Re, Irene Giudice, Silvana Mellacina, Mario Perrotta, Maria Luisa Urzì, Biagio Amatu, Angelo Criscione, Giovanni Di Pasquale, Giorgia Scrofani, Mary Anne Zammitt, Emilia Albergo, Rosanna Malandrino, Salvatore Pani, Noemi Martina Gizzi, Enzo Giummarra, Armando Nigro, Maria Di Pasquale, Erzen Sylisufi, Cettina Incremona, Lara Di Martino, Sara Occhipinti, Maria Carmela Occhipinti, Luciano Piccitto, Federica Bucalo , Eliana Agosta,  Karina Lukasik, Vladislava Lakovenko, Roberto Fiderio, Ivana Guarini, Rosalba Guardiano, Pinuccia Cannarella, Maria Rosa Beghelli,  Rosario Mazza, Florinda Giannone, Giusy Siragusa, Maria Teresa Scarso, Carmelo Battaglia, Rosetta Giombarresi, Pippo Giombarresi, Elena Campo, Rita Iacono, Claudio Schembari, Davide Di Martino,  Pamela Siciliano, Luigi Campo, Giovanni  Raimondi, Carla Pistola, Emanuela Iemmolo, Elisa Terranova, Agata Nicolosi, Giuseppe Scarpuzza, Marco Diara, Maria Luisa Barrano, Pino Razza, Francesca Mazzucchelli, Pina Modica, Guglielmo Ferraro,Giuseppe Ciarcia’.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 576
Visione di Sicilia

di più in Visione di Sicilia

I cuochi della Grecia vince la prima edizione del Fi Land Feas

Redazione31 ottobre 2018

Prima Comiso per la città ed il suo futuro

Redazione26 ottobre 2018

Sicilia e Campania insieme per la grande mostra subacquea

Redazione26 ottobre 2018

Sagra della castagna con sezione cultura

Redazione21 ottobre 2018

Recuperato rostro alle Egadi

Redazione20 ottobre 2018

Opuntia Ficus-indica Fest: il festival che celebra il ficodindia

Redazione15 ottobre 2018

“Coloriamo la sofferenza”: mostra a Mezzojuso

Redazione5 ottobre 2018

Invasione di arte e bellezza a Comiso

Redazione23 settembre 2018

Mostra olografica di Rossella Pezzino de Geronimo centra l’obiettivo di WonderTim

Redazione13 settembre 2018