Eventi

Reati ambientali: cosa fare?

Reati ambientali: cosa fare?

Caltanissetta – Un incontro sui reati ambientali, si terrà giovedì 13 dicembre 2018, dalle ore 15, presso l’Aula Saetta-Livatino del Palazzo di Giustizia di Caltanissetta, nasce dall’esigenza di fornire agli operatori e ai tecnici del settore (la conferenza è infatti accreditata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Caltanissetta con tre crediti formativi), ma anche ai non addetti ai lavori, indicazioni chiare su un settore abbastanza complesso come quello del diritto ambientale; ciò anche per contrastare la circolazione di informazioni parziali e/o errate, spesso amplificate  dai social media.

Il suddetto momento formativo/informativo vuole fare conoscere le principali norme che regolano la materia, come funziona il sistema processuale, come attivarsi e come mettere i  cittadini nelle condizioni di agire a difesa dei propri diritti in modo legale e consapevole, magari anche stimolando chi per dovere istituzionale deve intervenire.

Il taglio sarà volutamente chiaro e meno tecnico possibile, proprio in considerazione del fatto che al cittadino comune non serve conoscere a menadito leggi e sentenze, basta capire come funziona in generale il sistema e come muoversi per ottenere tutela quando serve.

All’incontro parteciperà Luca Ramacci, magistrato e consigliere della Corte di Cassazione, grande esperto di diritto ambientale, che come Sostituto Procuratore ha coordinato indagini importanti, come quella per certi versi clamorosa nel 1998 che portò alla chiusura dello scarico Sm15 dell’area industriale di Porto Marghera a Venezia, come quelle contro diverse organizzazioni criminali dedite a trafficare illecitamente rifiuti, o quelle contro gli abusi edilizi e gli ecomostri. Per la Procura di Caltanissetta parteciperà invece Luigi Leghissa, che sta portando avanti, su scala territoriale, importanti e delicati procedimenti su reati di natura ambientale (inadempienze nella gestione degli impianti di depurazione della Provincia di Caltanissetta, ipotesi di disastro ambientale nella Miniera Bosco, ipotesi di disastro ambientale nella discarica di Contrada Stretto, etc.).

Sono inoltre previsti i contributi del Maggiore Michele Cannizzaro del Nucleo Operativo Ambientale dei Carabinieri di Catania, di Michele Brescia (Ingegnere Capo del Distretto Minerario di Caltanissetta), di Dora Profeta (Direttore dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente di Caltanissetta), di Daniela Cincimino (Avvocato e Vice Presidente nazionale del Centro di Azione Giuridica di Legambiente), di Michele Serafini (Ispettore della Polizia Municipale di P.G. della Sezione ambiente e sanità della Procura della Repubblica di Caltanissetta), di Ennio Bonfanti (Responsabile WWF Centro-Sicilia e Guardia ambientale).

L’incontro sarà moderato da Laura Biffi (Giornalista, Componente dell’Osservatorio nazionale ambiente e legalità di Legambiente), mentre sarà introdotto dai saluti di Gianfranco Zanna (Presidente regionale di Legambiente Sicilia), Pierluigi Zoda (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Caltanissetta) e Ivo Cigna (Responsabile di Legambiente Caltanissetta).

Durante la conferenza, che è patrocinata anche dalla Fondazione Forense “Giuseppe Alessi”, sarà presentato il “Manuale di autodifesa ambientale del cittadino” di Luca Ramacci.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 336
Eventi

di più in Eventi

Concerto della domenica con flauto e chitarra

Redazione16 Marzo 2019

Storie di uomini e donne che lottano contro i disturbi alimentari

Redazione14 Marzo 2019

Concerto con Luana Saccuta e Maurizio Mangione

Redazione10 Marzo 2019

Dario Fortunello oggi alle Benedettine

Redazione17 Febbraio 2019

L’Unitalsi festeggia la Madonna di Lourdes

Liliana Blanco11 Febbraio 2019

Appuntamento domenicale con la musica

Redazione8 Febbraio 2019

Momenti preziosi al Teatro Eschilo con Alessandro Preziosi

Liliana Blanco6 Febbraio 2019

Appuntamento con la musica all’ex convento delle Benedettine

Redazione2 Febbraio 2019

Un convegno sull’impresa al femminile della Fidapa

Redazione1 Febbraio 2019