Attualità

Manifestazione per rivendicare il completamento della Ag-Cl

Manifestazione per rivendicare il completamento della Ag-Cl

Caltanissetta – Una manifestazione, stamani, per rivendicare la continuità dei lavori ed il completamento dell’opera. Il 18 dicembre si gioca una partita importante a Roma per il destino di questa provincia. Bisogna portare a compimento i lavori riguardanti l’ammodernamento a quattro corsie della strada statale 640 Agrigento-Caltanissetta. Nella piena condivisione del monito lanciato dalla segreterie regionali “i cantieri della Cmc in Sicilia vanno tutelati in ogni modo, tenendo separate le vicende aziendali di carattere nazionale da quelle locali. La vertenza, infatti, va gestita in Sicilia con un’ottica territoriale improntata al più sano pragmatismo, per non privare l’isola di infrastrutture fondamentali e per non causare la perdita di ulteriori posti di lavoro nel settore delle costruzioni”. La strada statale 640 Agrigento-Caltanissetta non deve e non dovrà correre il rischio di fermare la sua corsa trasformandosi nell’ennesima incompiuta. Il settore edile vive una fase delicatissima. Le prestazioni a sostegno del reddito non sono l’alternativa al lavoro produttivo, non possono colmare le lacune di un sistema economico fragile: nascono, infatti, come misura temporanea per superare una difficoltà legata alla momentanea mancanza di lavoro. L’assistenzialismo, poi, non rientra nel vocabolario quotidiano dei lavoratori. C’è il rischio che il deserto industriale avanza inesorabilmente se gli investimenti in Sicilia diventeranno mera utopia. Il territorio interessato non può sopportare questa ulteriore
mortificazione, questo ulteriore colpo letale alla propria economia. Se qualcosa non cambia, il territorio è ad un passo dal baratro: pende il cartellino rosso. La Strada degli Scrittori deve necessariamente essere completata evitando una ulteriore offesa al comprensorio che ha legato il suo destino a questa infrastruttura, affinché non si perdano altri posti di lavoro. I lavoratori ed il territorio difendono un diritto inalienabile: il diritto al futuro, il diritto al lavoro.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 260
Attualità

di più in Attualità

Perdita senza fine: via Generale Cascino sempre ‘bagnata’

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Assolta Giuseppina Savatta dalla Corte d’appello: era incapace di intendere in quel momento

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Grave incidente stradale: peggiorano le condizioni del centauro

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La Cisl in rete con la città

Redazione21 Maggio 2019

Madre multata per aver impedito all’ex marito di vedere il figlio minore

Liliana Blanco21 Maggio 2019

La confederazione delle associazioni animaliste tuona: ‘salviamo chi non ha avvocati’

Redazione21 Maggio 2019

Sessant’anni del commerciale Luigi Sturzo

Redazione20 Maggio 2019

Problemi idrici a Niscemi

Redazione20 Maggio 2019

Le fontane ‘naturali’ di via Pesaro….. video

Liliana Blanco20 Maggio 2019