Cultura e Società

Roberta Battiato vince il Premio letterario ‘Luigi Pirandello’

Roberta Battiato vince il Premio letterario ‘Luigi Pirandello’

Catania – E’ una studentessa di Gela la vincitrice della settima edizione del Premio letterario ‘Luigi Pirandello’ organizzato dall’Ersu di Catania. Si chiama Roberta Battiato ed è laureanda in archeologia presso la facoltà di Lettere dell’Università di Catania. Nell’Aula magna del rettorato, piazza Università, si è svolta la cerimonia di premiazione del momento culturale che rappresenta ormai un appuntamento ineludibile per l’attività dell’Ente.

In prima battuta sono stati insigniti del premio per il cinema Manuela Ventura, indimenticabile ‘Teresa’ nella fiction ‘Questo nostro amore’ e protagonista di innumerevoli partecipazioni a lavori teatrali e televisivi; premio per la cultura ad un docente di letteratura, Salvatore Ferlito autore di diversi libri.

Il tema sul quale si sono cimentati quest’anno gli studenti dell’Ateneo catanese è stato quello della libertà di stampa. Al tavolo della presidenza il sindaco Salvo Pogliese, del Presidente dell’ERSU Alessandro cappellani, del direttore Valerio Caltagirone, del presidente della giuria prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà e drl responsabile dell’ufficio stampa dott. Giampiero Panvini. “Ultima Cena, Pietà, Cappella Sistina. Se non si fosse piegato al potere, Michelangelo avrebbe lasciato questa eredità? Norma, Turandot, Tosca sarebbero arrivate a noi se il potere dei mecenati non le avesse richieste? L’arte si nutre di potere! – scrive la Battiato nell’incipit dell’elaborato – La libertà di stampa incarna l’antitesi del potere. Se così non fosse stato, la storia del giornalismo non sarebbe intessuta oggi di una lunga lista nera di professionisti che, per ‘stare contro’, non sono passati al di là; al di là di quel muro che separa i segreti delle stanze dei bottoni dalle verità che solo i giornalisti possono svelare…..” La giuria lo ha ritenuto meritevole e si è espressa così: “L’elaborato di Roberta Battiato affronta l’argomento proposto attraverso un intenso excursus ben documentato e circostanziato che spazia dalla pittura alla letteratura, scandagliando la spinosa questione della libertà di stampa anche attraverso la memoria del sacrificio di chi, pur di difenderla, ha dato la propri vita”. Secondo posto a Salvatore Santagati studente della facoltà di filosofia che ha imbastito ‘un testo visionario e fantasioso che riesce a ridare la parola a chi non ha esitato a sacrificarla pur di gridare a gran voce la verità’. In 4000 battute Santagati è sceso nell’ade dei giornalisti che hanno dato la loro vita per scrivere il vero. Terzo posto per Patrizio Lo Votrico che, spaziando da Pirandello a Vittorini ribadisce che l’uomo oggi sembra orfano del criterio del giudizio lasciando al giornalista il ruolo di vate della democrazia. Segnalati i lavori degli studenti: Andrea Miccichè, Sara Manganaro e Lidia Trombello. “Avremmo voluto premiarli tutti – hanno detto i docenti Cappellani e Muscarà – perché il livello dei lavori si alza ogni anno di più e quest’anno è stato difficile fare una scelta”. I premi dell’Ersu sono destinati ad aumentare come anche le attività ormai nel pieno delle sue funzioni.  Un’altra novità è rappresentata dalla pubblicazione sul sito dell’Ersu di tutti gli elaborati. Tre sono stati i premi in denaro messi a bando dall’ERSU: 1° premio €. 1.500,00; 2° premio €. 1.000,00 e €. 500,00 per il terzo premio. Il premio è aperto a tutti gli studenti dell’ateneo catanese. Gli studenti hanno presentato un elaborato in versione Word che non superi le 4.000 battute. Il prossimo premio si terrà a fine gennaio in occasione della celebrazione della Giornata della Memoria.

La studentessa gelese oggi è protagonista in tutte le testate del catanese e regionali i cui inviati hanno partecipato alla premiazione.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 1.066
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

Presentazione del libro di Lauria

Redazione23 Maggio 2019

Legalità: battere i muri del pregiudizio. Storia di Daniela, piccola e determinata

Liliana Blanco22 Maggio 2019

La prima della ‘Giornate della legalità’ alla Mattei

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Rovereto ardente con Maria ai piedi di Gesù

Redazione22 Maggio 2019

Conferenza su Leonardo

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Monica Borrettini vincitrice de ‘La Gorgone d’oro’

Redazione22 Maggio 2019

Impara l’arte dell’uncinetto

Redazione22 Maggio 2019

La sindrome metabolica e la dieta come stile di vita: conferenza a scuola

Liliana Blanco21 Maggio 2019

‘Il medico dei pazzi’ dell’UniTre

Liliana Blanco20 Maggio 2019