Cronaca

“Una normalissima lite”, zigomi e setto nasale fratturato per la vittima del raid punitivo

“Una normalissima lite”, zigomi e setto nasale fratturato per la vittima del raid punitivo

Gela – Ha il setto nasale rotto e gli zigomi spaccati il giovane che sabato sera è stato vittima di un’aggressione da parte del branco di dieci persone che si è avventato contro di lui durante una serata in un noto lido della città. La lite, dapprima scoppiata tra due persone per uno sguardo di troppo, si è poi trasformata in un raid punitivo nei confronti di un ragazzo E.C., preso a calci e pugni mentre si trovava tramortito a terra. Se non fossse stato per l’intrvento dei buttafuori del locale, le conseguenze sarebbero state ben più gravi. L’episodio ha provocato parecchia indignazione in città: la scena descritta dai presenti è di una gravità inaudita. Eppure c’è ancora chi, stupidamente, tende a coprire l’episodio parlando con grande omertà di “una normalissima lite”. Come se fosse normale litigare il sabato sera quando i giovani si divertono e dovrebbero socializzare. Come se fosse normale vedere un ragazzo uscito di casa per trascorrere una serata in compagnia, trasformato dal sangue che gli deturpa il volto e gli abiti. Come se fosse normale finire in un ospedale solo perché casualmente due bicchieri si sono scontrati e passare tutta la notte lì, assistito da amici e familiari ancora sconvolti per la paura. Adesso, i medici stanno pensando di intervenire operando il giovane al setto nasale, fratturato a causa dei calci in faccia ricevuti dal branco.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 4.061
Cronaca

di più in Cronaca

Auto contro moto in via Venezia

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Altro incidente in via Venezia

Liliana Blanco21 Maggio 2019

Incidente sul cavalcavia di via Venezia: due persone in ospedale

Liliana Blanco20 Maggio 2019

E’ tentato omicidio: la Procura dispone il fermo l’uomo che ha fracassato il cranio al 74enne

Redazione20 Maggio 2019

Settantenne trovato col cranio fracassato: indagini sulle cause

Liliana Blanco19 Maggio 2019

Lo spinello nello zainetto

Redazione18 Maggio 2019

Incidente mortale nei pressi di Enna

Redazione17 Maggio 2019

Crollo di un cornicione: uomo ferito al volto

Liliana Blanco17 Maggio 2019

Miracolosamente illeso un ciclista investito

Liliana Blanco17 Maggio 2019