Rubriche

Il ritrovamento di Gesù fra i dottori del Tempio

Il ritrovamento di Gesù fra i dottori del Tempio

Rubrica di ispirazione religiosa a cura di Totò Sauna

DOMENICA 30 DICEMBRE
I genitori di Gesù si recavano ogni anno a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono secondo la consuetudine della festa. Ma, trascorsi i giorni, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne accorgessero. Credendo che egli fosse nella comitiva, fecero una giornata di viaggio, e poi si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti; non avendolo trovato, tornarono in cerca di lui a Gerusalemme.
Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai maestri, mentre li ascoltava e li interrogava. E tutti quelli che l’udivano erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte.
Al vederlo restarono stupiti, e sua madre gli disse: «Figlio, perché ci hai fatto questo? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo». Ed egli rispose loro: «Perché mi cercavate? Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio?». Ma essi non compresero ciò che aveva detto loro.
Scese dunque con loro e venne a Nàzaret e stava loro sottomesso. Sua madre custodiva tutte queste cose nel suo cuore. E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini. Lc 2,41-52

Festeggiamo oggi la Festa della Sacra Famiglia. La famiglia di Nazaret. San Giuseppe, Maria e Gesù. Non ci sono coppie di fatto o dello stesso sesso. Non c’è spazio per famiglie allargate , ristrette, dilatate, o arcobaleni che spuntano all’improvviso. In queste famiglia c’è sempre il sereno.La Famiglia di Nazaret è la base della società. Al suo interno si impara e si insegna , si parla, si ascolta, ci si confronta, ci si istruisce, si cresce. Ci sono ruoli decisi, definiti, inconfondibili. Al suo interno esiste la solidarietà, l’aiuto reciproco, il darsi una mano. Sempre uniti. Sempre. Non ci si disgrega al primo temporale o al primo vento primaverile. Anzi, ne esce più forte. Non ci si stanca. E’ un rifugio sicuro. Fuori dalla famiglia puoi subire tutte le angherie e i soprusi di questo mondo, ma dentro troviamo pace e serenità. La Famiglia ci aiuta, ci sostiene, ci aiuta a lenire le ferite. Non ci si stanca mai. Non ci si annoia,. E’ un divenire continuo. E’ il luogo dove ci sentiamo liberi, sempre, di dire il nostro pensiero, le nostre idee, i nostri momenti di crisi, di confrontarti, di dire tutte le cose, anche quelle che per me e per te non hanno importanza. Questa è la nostra famiglia. Una famiglia fondata su Cristo. Senza di Lui tutto scompare, tutto si distrugge, tutto si slega. Cristo è l’equilibrio. Cristo è la base. Cristo è il vero pilastro della famiglia. Ora, invece, ci vogliono imporre una modello di famiglia nuovo, più “moderno” dicono i giornali e le conduttrici televisive di alcuni programmi. Lo stanno già facendo. In silenzio. In maniera nascosta. Ma piano piano ci portano a pensare che la nostra famiglia è antiquata. Il loro modello di famiglia è quello” liquido”. Senza vincoli, senza legami. Si sta assieme fino a quando uno dei due della coppia si stanca, si innamora di un altro/a, non gli conviene più, la chiamano “ Convivenza”. Dicono che è importante conoscersi. Ci vuole un periodo per conoscersi. Fondata su cosa? Sull’individualismo. Non c’è Amore per l’altro. C’è un’infatuazione che finisce ai primi problemi. Amare è volere bene l’altro. Amare è cedere per fare contento l’altro, è nella felicità dell’altro/a vedi la tua. Come si fa? L’ho detto altre volte. Cristo. Il vero collante in famiglia è Cristo. Senza Cristo le famiglie si rompono. Si sfasciano. Credetemi è cosi. Il modello è la famiglia di Nazaret. Guardiamo Giuseppe. Giuardiamo Maria. Guardiamo Gesù. Tra le altre cose ora si parla di famiglia dello stesso sesso. Mi dicono che mi devo abituare. Sentite io sono amico di una coppia omosessuale, Francesco e Alfonso, che vivono assieme e hanno ufficializzato la loro unione davanti ad un sindaco. Amici fraterni. Sono stato invitato e ci sono andato alla loro festa di “ matrimonio”. Liberi. Li rispetto tantissimo e gli voglio bene un mondo. Ma non è famiglia di Nazaret. Ma si vogliono bene , qualcuno dice. Ma non è famiglia di Nazaret. Allora, per noi cattolici è avere chiaro quello che Dio dice nella Genesi, è avere chiaro quello che gli evangelisti ci  dicono in questo e in altri brani. La famiglia è la Famiglia di Nazaret. Il resto sono dei pastrocchi che l’uno si inventa per combattere Cristo, per eliminare Cristo dalla società. Vogliono cancellare Cristo dalla Famiglia. Vogliono distruggere la famiglia di Nazaret. Perché? Perché è all’interno della famiglia che si inizia ad amare, si inizia a trasmettere la fede, si inizia a rinunciare a se stessi per l’altro, si inizia ad assopare la bellezza e la grandezza di Dio.  I fatti sono davanti gli occhi. Ripeto non sono omofobo, ve lo possono dire Francesco e Alfonso, ho mangiato, ho dormito nella loro casa, ho parlato con loro per ore. Gli voglio bene un mondo. Loro sanno come la penso. Stop. Mi dicono che sono tradizionalista , antiquato. Penso semplicemente che questa famiglia “liquida” non è una famiglia forte, scusa tutto e tutti, aprendo le strade a culture di morte. Perché? Non ha le basi fondate sulla roccia che è Cristo. Un modello facilmente permeabile alle mode del momento, oggi è cosi, domani è un altro cosa. Non è la famiglia di Nazaret,che è lì ferma solida da duemila anni.

 

Buon Anno a tutti. Augurandovi che ogni giorno del 2019, sia per me e per voi cari lettori, il momento giusto per incontrare Cristo e non possa trascorrere senza averLo incontrato.

Totò Sauna

Stampa articolo
banner vision
Visualizzazioni articolo: 371
Rubriche

di più in Rubriche

Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che vi battezzerà in Spirito santo

Redazione13 Gennaio 2019

La buona stella che porta alla manifestazione di Dio

Redazione6 Gennaio 2019

“Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo”

Redazione23 Dicembre 2018

“Non estorcete niente a nessuno; accontentatevi delle vostre paghe”

Redazione16 Dicembre 2018

Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!

Redazione9 Dicembre 2018

«Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti…”

Redazione2 Dicembre 2018

Cristo Re dell’Universo

Redazione25 Novembre 2018

…quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, è alle porte

Redazione18 Novembre 2018

“… questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri”

Redazione11 Novembre 2018