Cultura e Società

LILT: nel 2018 in aumento le attività ambulatoriali e attivazione di nuovi servizi

LILT: nel 2018 in aumento le attività ambulatoriali e attivazione di nuovi servizi

Gela – In crescita il bilancio delle attività svolte dalla LILT Caltanissetta nel 2018. L’attività ambulatoriale ha registrato un notevole incremento raddoppiando il numero di visite rispetto all’anno precedente. Agli ambulatori già attivi di senologia, ginecologia, dermatologia, dietologia e nutrizione, psiconcologia, sono stati avviati quest’anno anche gli ambulatori di urologia, otorinolaringoiatria ed un servizio didisassuefazione al fumo.

L’intento dell’associazione è quello di offrire una copertura informativa e diagnostica sempre più completa nell’ambito della prevenzione di secondo livello con le visite ambulatoriali ma anche attraverso le numerose iniziative e campagne di sensibilizzazione che fanno un tutt’uno con unformat di comunicazione innovativo della prevenzione oncologica.

Nel mese di marzo, in occasione della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica, si è svolto “Il Tedoforo della Prevenzione Oncologica” che ha coinvolto tutte le scuole della città.Il messaggio che si è voluto trasmettere è quello di svolgere attività fisica praticando lo sport, attraverso il mondo della scuola che la LILT considera l’istituzione pilota per veicolare il messaggio della prevenzione oncologica atteso che la sedentarietà rappresenta una concausa di molte gravi patologie e tra queste i tumori ed in particolare quelli del seno e del colon retto.

All’interno della Campagna Nazionale “Nastro Rosa 2018” la LILT Caltanissetta ha promosso, di concerto con gli Istituti Scolastici, le Associazioni Sportive e le Associazioni delle Produzioni Agricole, l’evento “Caltanissetta è DONNA” con una “Camminata in … rosa!” che ha colorato di rosa le vie della città.Un evento sportivo di fitwalking, culturale, sociale e del benessere a sostegno della prevenzione e della ricerca sul cancro che ha coinvolto circa 1500 persone e con la partecipazione degli alunni e alunne delle scuole superiori accanto ai docenti e alle mamme.

A coronamento di questo importante evento la LILT Caltanissetta ha proposto, a tutti gli istituti scolastici d’Istruzione secondaria di 2° grado della provincia di Caltanissetta, la prosecuzione del camminino di prevenzione dei tumori della mammella per le quinte classi con il progetto “Mettilo KO 2018” che si propone l’obiettivo di identificare soggetti che necessitano di un programma di prevenzione dedicato.

La LILT Caltanissettaimpiega ogni energia per seguire un modello di prevenzione d’avanguardia e a tal fine partecipa a programmi “in rete” per offrire sempre più risposte adeguatealla lotta al cancro.

Il gradimento riscontrato per le attività ambulatoriali e le iniziative sul territorio non possono che gratificare ed incentivare ancor di più il lavoro dei volontari e di tutto lo staff  LILT  Caltanissetta che ogni giorno, con professionalità e dedizione, è al servizio della collettività.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 323
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

Il prof. Cappellani parla di tumori su invito dell’Associazione Ex allievi del Liceo

Liliana Blanco20 Marzo 2019

” Cu’ cci veni a Palermu?” il 30 marzo 2019

Redazione20 Marzo 2019

Progetto scuola di inclusione degli studenti con disabilità intellettiva al IIS Leonardo

Redazione19 Marzo 2019

San Giuseppe: la tradizione torna in tutto il suo splendore

Redazione19 Marzo 2019

Messa voluta dall’Associazione nazionale della Polizia di Stato

Redazione18 Marzo 2019

Ecco le Cene di San Giuseppe: “se si dona, la carità si spanderà in tutta la città”

Redazione18 Marzo 2019

Anche a Gela si celebra la Giornata del decorato al valor militare

Liliana Blanco17 Marzo 2019

Rosaria e la Gela, porta del mondo, nel romanzo di Josè Cassarino e Uliano Andolfi

Liliana Blanco16 Marzo 2019

Invasione di ex allievi salesiani a San Cataldo

Redazione16 Marzo 2019