Attualità

L’Ugl incontra l’amministratore della Ghelas

L’Ugl incontra l’amministratore della Ghelas

Gela – L’Ugl  incontra  il nuovo Amministratore delegato della Ghelas per affrontare, dato che siamo all’interno della Ghelas la sigla sindacale con più iscritti, le molteplici problematiche che ci sono per i lavoratori della Ghelas.

All’incontro ha presenziato Gianmatteo D’Arma segretario del terziario Ugl, il segretario confederale Andrea Alario e due componenti dell’RSU aziendale. In questo momento l’Amministratore è impegnato a definire i contenuti dell’importantissima nuova convenzione che ne regola i rapporti con l’unico proprietario al 100% Il Comune di Gela. Nello stesso frangente, sul tavolo sono già stati messi ieri, tutte le varie problematiche importanti, che andranno approfondite e risolte a breve con un incontro che si programmera’ non appena il nuovo contratto sarà completo, contratto che tra l’altro si aspettava già con la vecchia amministrazione Messinese, aspettative vane. I punti e nodi da risolvere e già posti sul tavolo sono la situazione debitoria del comune di Gela nei confronti della Ghelas (che il precedente amministratore avv. Gallo aveva provato a risolvere attraverso l’anticipazione del credito con banca Sistema), l’ annoso e non ancora risolto problema del versamento del Tfr (fermo a giugno 2009) ai fondi pensionistici complementari, l’indennità di mansione congelata per un periodo di circa 14 mesi nell’anno 2013 e non ancora pagata tranne che ad un lavoratore rivoltosi al tribunale, gli avanzamenti di livello riconosciuti nel marzo 2017, ad alcuni lavoratori che svolgono mansioni di responsabilità superiori rispetto a quello per cui sono pagati, ma ad oggi non ancora corrisposti, il pagamento delle quote di anticipo Tfr spettante ai lavoratori che ne fanno richiesta per motivi di salute o varie, soldi dei lavoratori che la società non concede e costringe i lavoratori a dover contrarre prestiti pagando interessi, inoltre è stato chiesto di rispettare le date di pagamento degli stipendi.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 335
Attualità

di più in Attualità

Compra due loculi e li trova occupati: triste avventura di un contribuente

Liliana Blanco20 Marzo 2019

Gruppi di preghiera per sostenere chi resta e l’anima di Vittoria

Liliana Blanco20 Marzo 2019

Altro che Tav! Noi alla stazione abbiamo una bisca …. ‘casereccia’

Liliana Blanco20 Marzo 2019

Ratificate le nomine dei manager della sanità siciliani: conferma per Caltagirone

Redazione20 Marzo 2019

Le due Italie: al nord si litiga per la Tav ed in Sicilia treni dell’Ottocento

Redazione20 Marzo 2019

Sei milioni ai Comuni per l’assunzione degli energy manager

Redazione19 Marzo 2019

I candidati si impegnano sul futuro degli 8 lavoratori della sosta a pagamento

Liliana Blanco18 Marzo 2019

Torna l’acqua nei quartieri serviti dalla condotta Spinasanta

Redazione17 Marzo 2019

Appello alla deputazione per l’inserimento di Gela nel circuito One Belt, one Road

Liliana Blanco17 Marzo 2019