Attualità

La bioraffineria di Gela coinvolta nella produzione di ricino

La bioraffineria di Gela coinvolta nella produzione di ricino

Gela – La Bioraffineria di Gela coinvolta in un altro progetto. Ieri la dirigenza Eni in Tunisia con l’Ambasciatore italiano Lorenzo Fanara  ha visitato alla piantagione sperimentale di ricino per produrre nuove cariche alternative che crescono in zone desertiche per le nostre bioraffinerie di Venezia e Gela. In progetto prevede che la produzione venga avviata  nel sud della Tunisia dove ci sono le condizioni ambientali adatte (semideserto, acqua non potabile, ampie distese non utilizzate, ecc.), poi i frutti verranno spremuti e trasportati a Gela per essere alimentari alla bioraffineria che li trasformerà in biodiesel di altissima qualità. Per ora la produzione è sperimentale e riguarda 140 ettari e entro l’anno completeremo tutte le valutazioni per confermarne la validità. Sarà una grande opportunità anche per la vicinanza dei due Paesi. “Questa iniziativa rientra nel quadro delle produzioni  – spiega il dirigente ing Giuseppe Ricci – che abbiamo avviato per diversificare le cariche alla bioraffineria e ridurre progressivamente l’utilizzo dell’olio di palma. Gela verrà alimentata con oli vegetali esausti (oli di frittura), grassi animali, altri scarti di produzione delle biomasse e mi auguro a breva anche con questo olio di ricino che cresce in terreni che non possono ospitare colture agricole. La sperimentazione la stiamo facendo con la collaborazione dell’Università di Catania e imprenditori siciliani. Insomma diamo un altra opportunità alla nostra Sicilia. Grazie a Eni un altro bell’esempio di cooperazione tra Paesi delle sponde nord e sud del Mediterraneo per la crescita sostenibile”.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 1.160
Attualità

di più in Attualità

Oltre 150 denunce per diffamazione per il programma televisivo “Non è l’Arena”

Redazione18 Febbraio 2019

La Consulta giovanile si schiera dalla parte delle associazioni ‘sfrattate’

Redazione18 Febbraio 2019

Un passo in più verso il restyling del porto

Liliana Blanco17 Febbraio 2019

Nota dell’assessorato per l’abbattimento delle barriere

Redazione17 Febbraio 2019

“C’è posta per te”. Tutta Gela davanti alla TV a tifare

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

Ecco la spazzatrice in azione: ma non basta ai cittadini

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

L’attenzione della Regione sulla formazione – video

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

Il commissariato di Polizia ha 5 agenti in più

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

Liborio Pirrello delegato alla Confapi

Redazione15 Febbraio 2019