Cultura e Società

Un progetto di 800 mila euro per minori e famiglie per contrastare la povertà educativa

Un progetto di 800 mila euro per minori e famiglie per contrastare la povertà educativa

Gela – Strutturare un sistema di opportunità educative in favore dei minori e costruire una rete di presidi sociali a sostegno delle famiglie nel territorio di Gela. E’ questo l’obiettivo del progetto “Tutti insieme per gioco”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e promosso da un variegato partenariato istituzionale e del privato sociale. Questa mattina, nell’ambito delle attività di animazione territoriale si è svolto un incontro presso il plesso Lombardo Radice del Primo Comprensivo di Gela, diretto dalla Prof.ssa Rosalba
Marchisciana, per illustrare ai soggetti delle rete interna ed esterna al progetto le varie attività previste e definire un percorso comune che sia da sostegno ai minori ed alle famiglie che parteciperanno. I partner del progetto sono 17. Soggetto responsabile è la cooperativa sociale Carpe Diem, sono inoltre presenti tra i soggetti istituzionali: il Comune di Gela, l’Istituto Primo Comprensivo , l’Istituto Comprensivo “Verga” e la Direzione Didattica Gela I°. Diversa anche la presenza di enti no profit: l’Istituto Suor Teresa Valsè, l’Opera Nazionale per il Mezzogiorno, l e Associazioni
Acrobatic Group, “Il Tempio di Apollo”, ARCI Le Nuvole, DIVES IN MISERICORDIA,
DIPENDEDA’, Centro di Aiuto alla Vita, CENTRO STUDI UNIVERSITARI FEDERICO II,
FREEDOM e la Parrocchia Santa Lucia. La società Next curerà l’attività di valutazione di impatto
sociale.
Diversi i servizi ed i laboratori che saranno avviati nelle prossime settimane in diversi luoghi del
territorio di Gela, dalle scuole ad alcune delle sedi delle stesse associazioni e nel carcere di contrada
Balate, dove sarà realizzato uno spazio attrezzato in favore di quei minori che vi si recano per le
visite periodiche ai propri congiunti e dove saranno avviati percorsi di sostegno alla genitorialità
rivolti ai detenuti del carcere di Gela in previsione di un loro reinserimento sociale.
Il progetto prevede inoltre una serie di servizi in favore dei minori e dei genitori quali l’Educativa
Territoriale, la mediazione familiare, la mediazione scolastica, percorsi per il riconoscimento
precoce delle difficoltà di apprendimento. Ed ancora laboratori creativi, musicali, di educazione
motoria, scientifici, e laboratori esperenziali per la prevenzione del fenomeno delle nuove
dipendenze.
Il progetto “Tutti Insieme per Gioco” avrà una durata di 30 mesi. Il costo complessivo del progetto
è di 833.642,00 euro, ed è cofinanziato per 770.000 euro dall’impresa sociale Con I Bambini
attraverso il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile nato da un’intesa tra le
Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il
Governo. Il Fondo sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica,
sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per
attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l’impresa sociale Con i Bambini,
organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 1.555
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

Presentazione del libro di Lauria

Redazione23 Maggio 2019

Legalità: battere i muri del pregiudizio. Storia di Daniela, piccola e determinata

Liliana Blanco22 Maggio 2019

La prima della ‘Giornate della legalità’ alla Mattei

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Rovereto ardente con Maria ai piedi di Gesù

Redazione22 Maggio 2019

Conferenza su Leonardo

Liliana Blanco22 Maggio 2019

Monica Borrettini vincitrice de ‘La Gorgone d’oro’

Redazione22 Maggio 2019

Impara l’arte dell’uncinetto

Redazione22 Maggio 2019

La sindrome metabolica e la dieta come stile di vita: conferenza a scuola

Liliana Blanco21 Maggio 2019

‘Il medico dei pazzi’ dell’UniTre

Liliana Blanco20 Maggio 2019