Cronaca

Pillole d cronaca

Pillole d cronaca
banner vision

Gela – Ieri in Gela, i Carabinieri del N.O.R.-Sezione Radiomobile, insieme alla volante della locale Commissariato di Polizia, hanno proceduto al controllo di una Fiat Panda, segnalata alla Centrale Operativa quale responsabile di sinistro stradale con danneggiamento di alcune vetture in sosta avvenuto in Licata e con i soggetti a bordo in possesso di pistola. Intercettata l’autovettura sulla SS 115 all’ingresso di Gela,  i carabinieri hanno proceduto al controllo in sicurezza secondo le procedure d’azione, identificando il conducente, in evidente stato di alterazione per assunzione di sostanze alcooliche  ed i passeggeri. Lo stesso, A.E., già noto alle Forze dell’Ordine, è stato deferito per guida in stato di ebbrezza e rifiuto a sottoporsi agli accertamenti. Il veicolo è stato affidato al proprietario del mezzo. Medesimo contesto è stata rinvenuta una pistola giocattolo, per fattezze identica a quelle vere, priva del tappo rosso di sicurezza.

 

I Carabinieri del N.O.R.-Sezione Radiomobile, hanno proceduto al deferimento in s.l. alla Procura della Repubblica di Gela di T.G. di 60 anni, già noto alle Forze dell’ordine, poiché, sottoposto a controllo a bordo di una Fiat 600,è risultato privo di copertura assicurativa e senza patente di guida con violazione recidiva. Il veicolo è stato posto sotto sequestro.

 

A Niscemi, i Carabinieri della  Stazione con quelli del N.O.R.M. di Gela, nel corso di servizio preventivo volto ad infrenare il fenomeno dello spaccio di droga, hanno tratto in arresto un niscemese, R.A. di 33 anni, già noto alle FF.OO. per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso è stato sorpreso intento nell’attività di spaccio di hashish ad un giovane acquirente. Seguito perquisizione, è stato trovato in possesso di un panetto di alcuni grammi di hashish,di alcune dosi già pronte nonché bilancino di precisione per la pesatura. L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato ristretto e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Gela competente.  Medesimo contesto, acquirente è stato segnalato alla Prefettura ai sensi art. 75 DPR 309/90 per i provvedimenti amministrativi di competenza.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 822
Cronaca

di più in Cronaca

‘Notte di fuoco’: auto contro negozio e danneggiamenti dolosi

Redazione18 Aprile 2019

Guerra fra candidati: finisce in Procura una lettera

Redazione16 Aprile 2019

Richiesta di rinvio a giudizio per il funzionario De Petro sulla voce rifiuti

Liliana Blanco15 Aprile 2019

La Torre di Manfria sommersa dalla spazzatura

Redazione15 Aprile 2019

Una multa e poi la colluttazione……

Liliana Blanco12 Aprile 2019

Arresto convalidato per Bodinaku

Redazione10 Aprile 2019

Operaio vola da un’impalcatura: grave

Liliana Blanco10 Aprile 2019

Operazione ‘Smart’: giro di droga bloccato

Redazione10 Aprile 2019

Risolto il caso sull’omicidio Failla: due arresti

Redazione9 Aprile 2019