Cultura e Società

Il patrimonio letterario di Pirandello al Liceo classico

Il patrimonio letterario di Pirandello al Liceo classico

Gela – ‘Il fu Mattia Pascal’, ‘Uno, nessuno centomila’, ‘I vecchi e i giovani’ e tante incursioni nelle opere di Luigi Pirandello,  drammaturgo, scrittore e poeta italiano,  Premio Nobel per la letteratura nel 1934. L’iniziativa è dell’associazione ex allievi Liceo classico Eschilo presieduta dalla prof.ssa Maria Grazia Falconeri. La relazione del docente dell’Università Tor Vergata Rino Caputo sarà arricchita da letture dell’autore a cura del gruppo ‘Le voci del romanzo’, degli studenti del Liceo e del Liceo artistico E. Majorana. Incursioni letterario-filosofiche nella oceanica produzione dell’autore siciliano con puntate nel teatro rappresentato da un secolo e mezzo in tutto il mondo: Liolà, Lumìe di Sicilia, Sei personaggi in cerca d’autore, Così è ( se vi pare), Il Berretto a sonagli restano patrimonio ineludibile della letteratura mondiale, ancora studiato e portato in scena e nelle librerie dalla studiosa Sara Muscarà. La serata letteraria si terrà sabato 9 febbraio a partire dalle 17.30 nell’auditorium del Liceo classico.

 

Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l’innovazione del racconto teatrale Pirandello  è considerato tra i maggiori drammaturghi del XX secolo. Tra i suoi lavori spiccano diverse novelle e racconti brevi (in lingua italiana e siciliana) e circa quaranta drammi, l’ultimo dei quali incompleto.

Luigi Pirandello svolge una ricerca inesausta sull’identità della persona nei suoi aspetti più profondi, dai quali dipendono sia la concezione che ogni persona ha di sé, sia le relazioni che intrattiene con gli altri. Influenzato dalla filosofia irrazionalistica di fine secolo, in particolare di Bergson, Pirandello ritiene che l’universo sia in continuo divenire e che la vita sia dominata da una mobilità inesauribile e infinita. L’uomo è in balia di questo flusso dominato dal caso, ma a differenza degli altri esseri viventi tenta, inutilmente, di opporsi costruendo forme fisse, nelle quali potersi riconoscere, ma che finiscono con il legarlo a maschere in cui non può mai riconoscersi o alle quali è costretto a identificarsi per dare comunque un senso alla propria esistenza

Nel 1908 Pirandello scrive L’umorismo, un saggio dove confluiscono idee, brani di scritti e appunti precedenti: ad esempio sue varie chiose e annotazioni a L’indole e il riso di Luigi Pulci di Attilio Momigliano e parti dell’articolo Alberto Cantoni, che era apparso già nella «Nuova Antologia» del 16 marzo 1905. Come ha osservato Daniela Marcheschi, L’umorismo di Pirandello si inserisce «in un rigoglioso e più che secolare campo di meditazione e ricerca sull’omonimo tema; e ai primi del Novecento rappresenta, nel nostro paese, il momento riepilogativo probabilmente più soddisfacente, per l’epoca, di una serie di acquisizioni teoriche che la cultura internazionale aveva chiare e consolidate da tempo. Bisognerà infatti aspettare l’importante studio di Alberto Piccoli Genovese, Il Comico, l’Umore e la Fantasia o Teoria del Riso come Introduzione all’Estetica, pubblicato nel 1926 presso la casa editrice Fratelli Bocca, a Torino, per avere un saggio di ampia informazione e documentazione, di solido spessore speculativo – pur nell’ispirazione idealistica d’ascendenza crociana da cui prende le mosse: tecnicamente persuasivo, insomma, e con ben altre fondamenta teoretiche.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 293
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

Il Coro Perfecta Laetitia su RaiUno dalla cattedrale di Piazza Armerina

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

Il carnevale nell’arte … per dipingere la fantasia nei colori

Liliana Blanco16 Febbraio 2019

“L’olio di oliva dall’albero alla tavola” : convegno a Niscemi

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

L’inglese doc alla scuola primaria Nelson Mandela

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

Il Rotary indice la 37° edizione del Premio ‘Terra d’agavi’

Redazione15 Febbraio 2019

‘Vieni avanti cretino!’, di scena al Teatro Eschilo

Liliana Blanco15 Febbraio 2019

L’assessore regionale Lagalla domani a Gela

Liliana Blanco14 Febbraio 2019

La storia di Emanuele Nobile e Crystal sabato a ‘C’è posta per te’ – video

Liliana Blanco14 Febbraio 2019

Il sindaco denuncia Massimo Giletti

Redazione14 Febbraio 2019