Politica

Anche a Butera approda la Lega

Anche a Butera approda la Lega

Anche a Butera approda la sezione Lega. A riferirlo il Responsabile Enti locali Provinciale, Oscar Aiello, nochè candidato Sindaco a Caltanissetta….“aleggiava già una certa voglia di cambiamento e di buona politica, le elezioni politiche del 4 Marzo, ne avevano dato conferma , con la Lega di Matteo Salvini che allora conquistò il 5,48 % di voti in questa piccola realtà. Quella che prima era solo un’idea lontana e di pochi in questi ultimi tempi si sta concretizzando, il paese si colloca al centro di un nuovo progetto politico che vuole essere «trasparente e in cui le persone finalmente vengono prima delle cose». A Butera dunque nasce la prima sezione Lega il cui timone viene affidato a Luigi Puci, di cui non aggiungo commento, trattandosi di un alto profilo politico, di coerenza e abnegazione nei confronti del sociale locale e non solo. La Lega Butera, composta così nel direttivo : Giuseppe Mirisola, Silvio Spiteri, Giuseppe e Rocco Ognimè, Luigi Cafà, Giuseppe Salvo, Luigi Puci , quest’ultimo nominato Presidente .
“ E’ il momento di svoltare e cambiare pagina, sono sempre stato di centrodestra, sin da quando iniziai a vent’anni a muovere i primi passi in politica. La Lega di oggi non rappresenta un salto dall’altra parte del fosso, bensì una naturale collocazione per chi cerca di operare, in campo politico, nel bene della collettività, lo dimostrano gli ultimi sondaggi dopo un anno circa di governo. Il nostro leader Salvini, sa ascoltare la gente ed adoperarsi di conseguenza, rispettando quanto detto in campagna elettorale. Qualcuno lo definisce populismo fine a se stesso, ma se il populismo è parlare alla pancia della gente, che ha fame di lavoro e giustizia, bene allora penso di essere un populista fiero pure io, perché ho la stessa fame. A Butera, la scelta della Lega, non è mica una scelta di opportunismo, realtà , la nostra, legata alla politica clientelare e sul bisogno singolo del cittadino, politica questa che ha fallito miseramente, ma una scelta di cuore per uno stile politico “innovativo” nel mondo partitico. Le sfide per obiettivi sani e validi mi hanno sempre affascinato e quindi con gli amici, che hanno fatto questa stessa scelta, daremo tutto per ottenere tali traguardi, in ambito locale e a qualsiasi livello. Sappiamo di molti altri simpatizzanti che vogliamo coinvolgere e con cui condividere questo percorso di coerenza, nessuna preclusione e o pregiudizio alcuno, tutti utili e nessuno indispensabile. Ci occuperemo di tematiche locali e non solo, portando avanti argomenti e progetti lungimiranti per lo sviluppo sociale e soprattutto collettivo “. Giovanni Pasqualino “buterese” (Militante Lega e Consigliere comunale nel Comune di Pisa): Vedere come la Lega di Matteo Salvini sia entrata nei cuori dei miei compaesani mi inorgoglisce, il buon senso finalmente sbarca “anche” nel mio piccolo paesino nativo. Un paese particolare che necessita di una politica basata sul cittadino, che prenda a cuore le problematiche esistenti e che si metta in gioco per il bene comune. Il partito è stato affidato ad una persona onesta e competente a cui spetta il compito di amalgamare e di espandere la proposta. Auguro buon lavoro a Luigi Puci e a tutto il gruppo direttivo.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 582
Politica

di più in Politica

Agevolazioni per i viaggi degli elettori delle Europee

Redazione19 Maggio 2019

Il PdF, unico gruppo politico con un candidato gelese alle europee

Liliana Blanco18 Maggio 2019

Nuovo consiglio comunale: alle battute finali la verifica

Liliana Blanco17 Maggio 2019

Greco: “chiedetemi tutto per la città ma nessun favore personale”

Liliana Blanco16 Maggio 2019

La marcia dei sindaci su Palermo per la crisi delle province

Redazione15 Maggio 2019

Mancuso a Bartolozzi: “parli tu inciucio che con Armao sostieni la Lega”

Redazione15 Maggio 2019

Maxi maggioranza per il sindaco Greco

Liliana Blanco15 Maggio 2019

Il sindaco Greco si è insediato

Liliana Blanco15 Maggio 2019

Scuvera: “Né vinti e vincitori, l’ unico ad aver vinto è l’ astensionismo”

Redazione15 Maggio 2019