Politica

PdF: apertura verso Greco sub iudice

PdF: apertura verso Greco sub iudice

Gela – Avrebbero preferito un centrodestra veramente  unito e per questo hanno lavorato fino alla fine, ma a questo punto, le divisioni sono insanabili. È il Popolo della famiglia ( PdF) che si stacca dalla precedente coalizione e vira verso Greco mentre Energie per l’Italia continua a pensare.

“Bisognerà continuare a lavorare in questa direzione perché unire valori ed esperienze può solo far bene alla città – dice il coordinatore cittadino del Popolo della famiglia, Emanuele Zappulla – Gela però ha  bisogno di risposte ai suoi problemi , di linee programmatiche chiare e di autorevolezza.

La complessità e la gravità dei problemi impongono una scelta di campo con obiettivi definiti e raggiungibili, modalità chiare di azione, una squadra capace e affidabile.

In questo senso diventa prioritario attenzionare le famiglie con i loro bisogni sociali, di servizio ed educativi e le nuove generazioni, alle quali va fatta una proposta di futuro possibile nella propria città.

Per far questo il PDF indica quale strategia il coniugare al meglio le esperienze positive del passato con  la ricchezza della società civile, ecclesiale e del volontariato alle quali va dato il merito di aver dato risposte alle tante sofferenze della città.

La figura dell’avvocato Greco appare oggi quella in grado di coniugare forze politiche  e società civile in un progetto complessivo di rilancio morale, educativo ed economico del nostro territorio.

Non è una delega in bianco ma un atto di fiducia che ha come base di appoggio la comune condivisione dei valori della famiglia e della dottrina sociale della Chiesa,  con particolare riferimento all’attenzione agli ultimi, all’accoglienza ed alla solidarietà sociale.

In questo senso la presenza del PDF si pone quale bagaglio di valori e di intelligenze che metteranno attenzione e richiederanno attenzione su tali politiche della solidarietà.

Il PDF ha fissato con l’avvocato Greco una serie di incontri per definire tali linee programmatiche, individuare itinerari e tempistiche per garantire quelle che a  giudizio del PDF  sono le priorità  in termini di servizi alle persone a partire dalle situazioni di disagio e di solitudine.

Ci auguriamo, conclude Zappulla, che l’apertura del candidato sindaco sia a 360° e condivida appieno i valori cui il PDF fa riferimento, traducendo tale condivisione in concrete scelte di amministrazione”. Le intese ci sono , se ila candidato accetta le propposte del gruppo si va su Greco.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 1.497
Politica

di più in Politica

Agevolazioni per i viaggi degli elettori delle Europee

Redazione19 Maggio 2019

Il PdF, unico gruppo politico con un candidato gelese alle europee

Liliana Blanco18 Maggio 2019

Nuovo consiglio comunale: alle battute finali la verifica

Liliana Blanco17 Maggio 2019

Greco: “chiedetemi tutto per la città ma nessun favore personale”

Liliana Blanco16 Maggio 2019

La marcia dei sindaci su Palermo per la crisi delle province

Redazione15 Maggio 2019

Mancuso a Bartolozzi: “parli tu inciucio che con Armao sostieni la Lega”

Redazione15 Maggio 2019

Maxi maggioranza per il sindaco Greco

Liliana Blanco15 Maggio 2019

Il sindaco Greco si è insediato

Liliana Blanco15 Maggio 2019

Scuvera: “Né vinti e vincitori, l’ unico ad aver vinto è l’ astensionismo”

Redazione15 Maggio 2019