Storie

Da Butera a Portofino, a pranzo coi vip internazionali

Da Butera a Portofino, a pranzo coi vip internazionali

Butera – A pranzo con i vip della televisione, della musica internazionale, con i personaggi politici più in vista, con le mannequin della moda, da un buterese a Portofino. Il borgo di pescatori sulla Riviera Ligure è la mèta preferita dai danarosi personaggi della carta patinata con le sue casette color pastello, boutique esclusive e ristoranti con specialità di pesce si affacciano sulla Piazzetta acciottolata che domina il porto, dove sono attraccati megayacht. In questo ambiente selvaggio dove la natura si concilia con i desideri di quiete del bel mondo, si colloca la fortunata storia di Carmelo Carluzzo, ristoratore buterese che non ha dimenticato il suo borgo natìo. Torna oggi nella sua amata Butera per assistere ad una messa in suffragio al fratello morto all’età di 54 anni che verrà celebrata dal parroco della chiesa Maria Ausiliatrice, Padre Aldo Contraffatto.  La comunità vuole rendere omaggio al concittadino benefattore che ha provveduto a sue spese a ristrutturare gran parte del cimitero da quando ospita il fratello. Carmelo Carluzzo ha contribuito alla ristrutturazione degli uffici, dei bangi pubblici, del rifacimento delle aiuole che hanno dato al cimitero di Butera l’aspetto di un giardino del riposo.

Una storia di sofferenza e di soddisfazione quella di Carluzzo. Due vite: quella della sofferenza e della precarietà e quella dell’agiatezza e del successo professionale ed economico. Il piccolo Carmelo è rimasto orfano di padre a soli due anni. La sua mamma doveva provvedere da sola alla famiglia, in vedovanza. Non ha avuto esitazione e pur di sostituirsi al marito morto, ha deciso di trasferirsi a Torino e poi a Cuneo , dovunque potesse lavorare. Il giovane Carmelo cresceva , studiava e cominciava a fare apprendistato di cucina nei ristoranti vicini ai luoghi di lavoro della madre,  fino a quando ha cominciato ad inserirsi nell’ambiente della ristorazione, dapprima come impiegato e poi proprietario di due fra i locali più famosi di Portofino, dove i vip sono di casa. La posizione del suo ristorante Delfino è felice: si affaccia nella zona del porto per cui i personaggi famosi attraccano gli yacht e si fermano a mangiare ed a spendere, visto che i suoi ristoranti sono famosi come quelli che li frequentano.  Basta entrare per rendersi conto: le pareti sono tappezzate di foto con centinaia di personaggi del mondo dello spettacolo: Elton Jhon, Andrea Bocelli, la famiglia Berlusconi, Adriano Celentano, Monica Bellucci, tanto per citare solo alcuni nomi dei personaggi famosi in tutto il mondo che sono passati da lì per godere del panorama e di un buon piatto. Il futuro per Carluzzo è ancora più roseo: a breve approderà a Dubai negli Emirati arabi con un altro ristorante italiano che aumenterà la sua fortuna. Oggi nella chiesa della sua piccola cittadini a nome della comunità parrocchiale si terrà un momento di celebrazione per il fortunato cittadino che non ha dimenticato il suo paesino ed ha dato vita anche ad un’associazione ‘Uniti per Butera’. Ci sarà anche una piccola sorpresa…

 

Una targa consegnata stamattina in chiesa per dirgli grazie a nome di tutta la comunità

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 5.683
Storie

di più in Storie

Jessica allo stremo delle forze: “aiutateci”

Liliana Blanco7 Maggio 2019

F.I. scatenata contro la Lega: storia di Paul ‘adottata’ da Mancuso

Redazione2 Maggio 2019

Noi, lavoratori ‘usa e getta’……..

Redazione27 Aprile 2019

60 anni d’amore: la favola di Francesco e Maria

Liliana Blanco22 Aprile 2019

La gelese Ivana Legname vuole costruire una scuola per bambini sordi, in Kenya

Liliana Blanco20 Aprile 2019

Rocco non è morto invano: il suo nome resterà per sempre

Redazione8 Aprile 2019

Due anni senza Margot, l’angelo che volteggiava

Liliana Blanco6 Aprile 2019

“Mi fa male il cuore”. “Signora venga il 31 ottobre”

Liliana Blanco14 Marzo 2019

Storia di un imprenditore proprietario di un Castello a Piazza Armerina

Liliana Blanco3 Marzo 2019