Cultura e Società

Progetto scuola di inclusione degli studenti con disabilità intellettiva al IIS Leonardo

Progetto scuola di inclusione degli studenti con disabilità intellettiva al IIS Leonardo

Niscemi – Progetto scuola di inclusione degli studenti con disabilità intellettiva attraverso l’attività motoria e sportiva al IIS Leonardo da Vinci diretto da Agata Gueli in collaborazione con Special Olympics: al corso di formazione. Ieri pomeriggio è avvenuta la presentazione : dopo accoglienza del dirigente scolastico, Agata Gueli ed il saluto del Presidente del consiglio di Niscemi, Fabio Bennici, il Direttore Regionale di Special Olympics il Dott. Natale Saluci, dopo avere ringraziato la dirigente scolastica ed il Presidente del Consiglio, ha introdotto il corso che è stato esposto dal referente del progetto scuola il prof. Fabio Cilia. Il Progetto Scuola di Special Olympics è indirizzato a tutti gli ordini e gradi di scuola e persegue l’obiettivo generale di Special Olympics di promuovere e educare alla conoscenza della diversa abilità per evidenziarla come risorsa per la società. Ogni scuola può sviluppare il programma secondo le proprie caratteristiche ed adeguare il percorso in base alle proprie esigenze, inserendolo nel Piano dell’Offerta Formativa Triennale. Attraverso il Progetto Scuola che prevede la formazione di appositi Team Scolastici forma è possibile realizzare un modello educativo concretamente inclusivo attraverso cui valorizzare abilità, stringere amicizie con altri atleti e vivere esperienze uniche. Aderendo a   questo Progetto gli Istituti scolastici possono partecipare al programma annuale di Special Olympics che prevede vari momenti ed eventi: la Settimana Europea del Basket, la Volley-Week e la Settimana del Calcio per le Scuole Secondarie; il programma Young Athletes Program per la scuola dell’infanzia e Primaria e il MATP (Motor Activities Training Program), un programma specifico per le disabilità intellettive gravi e gravissime.Inoltre, si può partecipare ai Giochi Regionali, Interregionalie Nazionali. Gli alunni che parteciperanno al progetto scuola avranno la possibilità di continuare le attività sportive anche nel pomeriggio poiché ha detto il presidente del consiglio Fabio Bennici, si sta costituendo a Niscemi un’associazione di genitori che vogliono applicare il programma educativo ed abilitativo di Special Olympics sia durante il periodo scolasti che successivamente quando i ragazzi finiranno le scuole dell’obbligo.

dav

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 530
Cultura e Società

di più in Cultura e Società

Impara l’arte dell’uncinetto

Redazione22 Maggio 2019

La sindrome metabolica e la dieta come stile di vita: conferenza a scuola

Liliana Blanco21 Maggio 2019

‘Il medico dei pazzi’ dell’UniTre

Liliana Blanco20 Maggio 2019

I performer gelesi alla Coppa Italia per le arti scenico-sportive

Liliana Blanco20 Maggio 2019

10.000 reperti sotto il mare….

Liliana Blanco19 Maggio 2019

Ecco la nuova pinacoteca di Niscemi – video

Liliana Blanco19 Maggio 2019

“Psichiatra in ghiaccio con cannella”

Redazione19 Maggio 2019

Butera nel film di Marco Bellocchio, ‘Il traditore’

Liliana Blanco19 Maggio 2019

“I have a dream”: spettacolo in ricordo dell’avv. Casano

Redazione19 Maggio 2019