Attualità

Sosta a pagamento: la protesta si sposta alla Ghelas

Sosta a pagamento: la protesta si sposta alla Ghelas

Gela – E’ diventata una vera crociata quella dei lavoratori della sosta a pagamento che, supportati dal sindacato Cgil, non ne vogliono sapere di rassegnarsi a perdere il posto di lavoro. Un braccio di ferro fra lavoratori e commissario che ha affidato il servizio alla Ghelas nell’ottica del risparmio dell’Ente, salvato per un pelo dal fallimento. Oggi sono di nuovo in protesta pacifica con una novità rispetto ai giorni scorsi in cui hanno stazionato davanti al Municipio.
Oggi si sono spostati dal municipio davanti alla sede della Ghelas.  “Il fine è quello di sensibilizzare i lavoratori a non credere a quanto si dice negli ambienti del Comune – dice il responsabile della Filcam Cgil, Emanuele Scicolone – per spaventare i lavoratori della Ghelas con la motivazione che se “ licenziano loro per  non licenziare o addirittura non chiudere la Ghelas”. Sollecitiamo  ancora una volta il commissario dott. Arena ad accettare l’invito “ a sospendere il servizio di sosta a pagamento per consentire alla futura democratica  Amministrazione di assumere le scelte più idonee nell’interesse della città “che i quattro candidati a Sindaco Greco – Spata – Melfa e Morgana hanno avanzato assieme alla Filcams Cgil.

Stampa articolo
Visualizzazioni articolo: 1.190
Attualità

di più in Attualità

Il messaggio di solidarietà del sindaco all’avvocato aggredito

Redazione19 Giugno 2019

In migliaia a Reggio Calabria da tutti i Comuni della provincia di Caltanissetta

Redazione19 Giugno 2019

Famà (Federdistat-Cisal-ANPPE): “importante coinvolgere la Prefettura sul fenomeno incendi

Redazione19 Giugno 2019

Iudici sul randagismo: “un problema più grande di quanto si pensi”

Liliana Blanco19 Giugno 2019

Il Nursind chiede all’Asp l’erogazione delle competenze

Redazione19 Giugno 2019

Inadempienze nel Servizio Idrico in provincia di Caltanissetta: esposto alla Procura

Redazione19 Giugno 2019

Nessuna speranza per il mammografo e le pazienti denunciano

Liliana Blanco18 Giugno 2019

Ma l’ ambasciatore dell’UNESCO è ambasciatore o no?

Redazione18 Giugno 2019

Vertice in Prefettura sui furti d’acqua

Redazione18 Giugno 2019